Agropoli: Agostino Abate critico: “Maggioranza autoritaria, non sono predisposti al dialogo”

Attualità Agostino Abate critico: “Maggioranza autoritaria, non sono predisposti al dialogo”
  Condividi:  
260 09/06/2020

 

Nuovo intervento dei consiglieri d’opposizione del Comune di Agropoli su Cilento Channel, con il quale continuano anche gli attacchi alla maggioranza e al Sindaco Coppola, accusati di una scarna collaborazione nella ripartenza della città, al contrario di quanto annunciato dal primo cittadino che parlava di nessuna differenza tra le due parti in questo percorso.

Il consigliere d’opposizione Abate, nel suo intervento, è stato duro nel parlare della situazione che sta attraversando l’Amministrazione comunale: “Noi consiglieri di minoranza abbiamo criticato alcune idee del Sindaco Adamo Coppola perché secondo noi non erano giuste, ma il Sindaco e la maggioranza hanno un’idea quasi autoritaria. Se ci devono accusare di qualcosa lo facciano, ma non potrebbero neanche farlo perché loro non sono proprio predisposti al dialogo”.

Agostino Abate, poi, parla anche dei poteri acquisiti in questo periodo dai sindaci, e invita alla riflessione gli elettori: “In questo periodo di Coronavirus i sindaci hanno assunto per legge particolari disposizioni dalle autorità, tra cui anche la scelta degli argomenti urgenti per contrastare questa crisi derivata dalla pandemia. Di conseguenza hanno creato quest’intesa fra i comuni di Agropoli, Capaccio Paestum e Castellabate per parlare anche di programmazione territoriale per lo sviluppo del turismo e dell’economia. Però a riflettere non dobbiamo essere noi dell’opposizione o loro della maggioranza, perché i ruoli sono ormai troppo diversi. A riflettere deve essere chi elegge la maggioranza e la minoranza” conclude Abate.