Capaccio Paestum: Alfieri su spiagge libere: “Fruire del mare è un diritto, faremo investimenti”

Attualità Alfieri su spiagge libere: “Fruire del mare è un diritto, faremo investimenti”
  Condividi:  
598 30/05/2020

Anche il Comune di Capaccio-Paestum, guidato dal Sindaco Franco Alfieri, si sta preparando per la stagione balneare. Il primo cittadino capaccese ha parlato, in diretta su Cilento Channel “Fruire del mare è un diritto, anche per chi non si può permettere l’ombrellone al lido – afferma Alfieri – Quest’anno c’è la necessità di garantire più servizi e lo faremo. Ci sarà la possibilità per tanti giovani di lavorare sulle spiagge libere. Abbiamo 6 km di litorale libero, le attrezzeremo, ed in particolare le zone più vicine ai centri abitati e munite di parcheggio. Le renderemo fruibili nella massima sicurezza, con bagnini, pulizia, bagni e docce. Sarà una grande prova generale anche per il futuro, perché le spiagge libere sono un’attrattiva, al fine di incrementare anche il resto dei settori turistici. Quest’estate nasce da grandi difficoltà ma può finire bene”.

Un’app per la gestione e prenotazione delle spiagge, sarà adottata anche dall’Amministrazione capaccese. Il fruitore delle spiagge potrà sapere dove recarsi e se sarà possibile prenotare, con una semplice ricerca. Questa è una modalità che nasce da un problema, così che il futuro diventa una gestione organizzata: non si avrà più la sorpresa di trovare tutto pieno appena arrivati in spiaggia. Questo sistema ce lo ritroveremo anche per l’anno prossimo, e migliorerà l’offerta turistica” conclude il Sindaco.