Agropoli: Bagni a mare e persone sulle spiagge, Coppola risponde: “Se continuerà così chiuderò il litorale”

Attualità Bagni a mare e persone sulle spiagge, Coppola risponde: “Se continuerà così chiuderò il litorale”
  Condividi:  
13125 07/05/2020

 

Nella serata di ieri deciso intervento del Sindaco di Agropoli Adamo Coppola, in diretta su Cilento Channel, in cui ha trattato vari argomenti, ma nel quale ha iniziato commentando la presenza di ieri di persone sulle spiagge agropolesi, alcune delle quali sorprese anche a fare il bagno.

Queste persone se continueranno così mi porteranno a fare un’ordinanza di chiusura delle spiagge – afferma Coppola – Le andrò a chiudere tutte e verrà multato chi ci va. O ci sarà autoregolamentazione o dovrò farlo. Sarà consentito solo a chi fa pesca sportiva, per il resto chiuderò il litorale. L’atteggiamento che ho avuto in questo periodo è stato chiaro, ho dato fiducia ai cittadini, però ho anche detto che interverrò se dovessi notare rischi per la salute pubblica, qualcuno ha esagerato. Devo far capire che è sbagliato tutto questo, non posso consentirlo. Spero solo che non me lo porterete a fare”.

In seguito, Adamo Coppola, resta sul tema mare, intervenendo sulla questione lidi: “I proprietari degli stabilimenti balneari sono molto preoccupati, perché non c’è conoscenza del territorio italiano. Il Ministro Franceschini ha parlato di ombrelloni distanti 10 metri. Nella nostra area questo chiuderebbe la possibilità di andare a mare. Mi auguro che la scelta venga delegata alle Regioni e non ai ministri. Si era parlato di 5 metri, che sono ragionevoli, ma questo mi sembra eccessivo”.

Coppola poi, ritorna sulla vicenda mascherine, rispondendo nuovamente alle critiche ricevute dall’Amministrazione: “Anche oggi siamo stati attaccati sui social per la distribuzione delle mascherine. Purtroppo – dichiara il Sindaco – non vengono capiti i problemi nel consegnarle a 12mila abitazioni. Abbiamo ritenuto che fosse necessario ridurre i tempi di consegna per far star bene le persone in strada, c’è stata una scelta di distribuzione più veloce. Questo è la modalità più rapida, oggi abbiamo distribuito mascherine a 2000 persone. Agli sciacalli rispondo con i fatti, e di spesa a zero per questa distribuzione”.

Nella giornata di oggi, come dichiarato da Adamo Coppola, si lavorerà al progetto di programmazione della chiusura del lungomare San Marco, ed anche ad un’idea di app funzionale al rilancio della città, insieme ad un’azienda agropolese.

Il Sindaco Coppola, in chiusura, ha parlato di un inasprimento dei controlli una volta terminata la distribuzione delle mascherine, annunciando sanzioni per chiunque venga trovato senza mascherina o a violare le norme di sicurezza vigenti. Infine, in vista della Festa della Mamma, il primo cittadino ha accolto la richiesta dell’apertura del cimitero anche domenica mattina, con le stese modalità d’accesso e di orari.