Agropoli: Campionati studenteschi 2021/22. Due le rappresentative schierate dal Liceo A. Gatto

Attualità Campionati studenteschi 2021/22. Due le rappresentative schierate dal Liceo A. Gatto
  Condividi:  
264 12/05/2022
Cilento Channel in Regione Campania sul canale 180 dal 1° luglio 2022

Nel novero dei campionati studenteschi 2021/22, le rappresentative delle scuole secondarie di 2° grado della nostro regione si sono date appuntamento presso le strutture del centro sportivo del Parco Virgiliano di Napoli per la fase regionale di atletica leggera su pista. La consueta routine delle competizioni studentesche, interrottasi a causa degli impedimenti dovuti alla pandemia, rivede nel cielo azzurro dell’incantevole scenario di Posillipo, la magia ed il sorriso della festa e dell’esuberanza giovanile. Una folta, colorata e fremente giovane sinfonia di afflati, voci ed emozioni ha trovato accoglienza nel cuore più caratteristico della nostra regione, il migliore viatico di ottimismo e voglia di vivere, prepotente, incontenibile e sereno, come questa nuova primavera, per ritrovare la gioia e l’entusiasmo di essere insieme. Due le rappresentative schierate dal Liceo A. Gatto per le categorie allievi ed allieve, guidate dalla docente Liliana Solimeo. Preliminari, sgambettii, piccoli anticipi, come sempre, della fase agonistica, poi il via alla successione dei tempi di gara. La sosta forzosa, da cui abbiamo dovuto necessariamente ricominciare, non ha inficiato il tradizionale valore delle compagini allineate dal nostro Liceo. Di primo livello le performances individuali e di squadra nelle due categorie. Fiore all’occhiello della prestazione complessiva, il primo posto conseguito, per le allieve, nel salto in lungo da Di Biasi Velia, che, in virtù di tale risultato transita alla fase nazionale che si terrà a Pescara dal 29 Maggio al 1° Giugno. Di assoluto prestigio i piazzamenti d’onore di Esposito Mariella, nei 1000 metri piani e Vitagliano Luigi nei 100, così come il terzo posto conseguito da Alessandro Alice e Messano Vincenzo, rispettivamente nei 100 mt. Hs e nel salto in lungo. Un poco di amarezza per il risultato finale della compagine femminile, che manca per soli 2 punti la qualificazione per la fase nazionale a squadre e questo per improvvise defiances dovute a problemi medici insorti malauguratamente a carico di alcune alunne. Doverosi per le ragazze ed i ragazzi partecipanti tanto i complimenti affettuosi quanto i più sentiti ringraziamenti per l’impegno profuso e per la garanzia che, tanto entusiastica e qualificata partecipazione, trasmette a noi tutti, in un tempo così irto di difficoltà e animato spesso da cupi scenari. Ribadiamo come docenti, come adulti, come padri e come madri che solo grazie alla disponibilità ed alla presenza delle nuove generazioni è possibile alimentare una serena e felice prospettiva di vita futura.