Eboli: Campolongo Hospital, Antonacchio: “Fare chiarezza sulla situziazione serve a dare tranquillità a tutti”

Attualità Campolongo Hospital, Antonacchio: “Fare chiarezza sulla situziazione serve a dare tranquillità a tutti”
  Condividi:  
264 22/06/2020

Spiace dove assistere a notizie poco veritiere che gettano sconcerto tra i lavoratori e tentano di screditare una delle eccellenze sanitarie del privato accreditato del nostro territorio nell’ambito della riabilitazione – afferma Pietro Antonacchio Segretario Generale della CISL FP di Salerno – ma d’altra parte oramai ci siamo abituati che più le situazioni sono sotto controllo e più i portaseccia sono affranti dal dolore. La situazione, come d’altronde per tutte le filiere produttive cui ovviamente quelle della filiera socio sanitaria non sono immuni, è tutta in divenire anche alla luce che la ripresa, che ci auguriamo sia veloce, sembra avviata seppur lentamente e con le conseguenti difficoltà intrecciate di paura ed incertezza da parte di tutta la comunità. Ed infatti la parte datoriale durante un confronto sullo stato di avanzamento ha informato le organizzazioni sindacali che è in atto una ripresa delle attività, attestata al momento al cinquanta per cento circa della capacità assistenziale. Anzi ha rassicurato che a mano a mano che l’andamento produttivo si avvicinerà alla capacità assistenziale aziendale, senza indugio di sospenderanno gli ammortizzatori sociali e si andrà a regime e con il ritorno alla normalità. E’ necessario quindi rassicurare e dare garanzia agli utenti al fine di evitare di trascurarsi ulteriormente e affidarsi a tutela e difesa della propria salute, anche poiché patologie allo stato trattabili, con il tempo possono insediare postumi che rendono più difficili le cure e i trattamenti riabilitativi.”

“Garanzia del pagamento degli stipendi anche per il mese corrente, nonostante la ASL abbia bloccato i pagamenti interpretando il protocollo stipulato con la Regione Campania in modo unilateralmente e forse in maniera distorta – dichiara  De Sio Antonio Coordinatore Provinciale della CISL FP del settore della sanità privata – garanzia del diritto a tutti i lavoratori di andare in ferie nel periodo estivo, ribadire che qualora si aumentino le attività e ci si avvii alla ripresa a regime si sospende la FIS – fondo di integrazione salariale, assicurare che nessun posto di lavoro è messo in discussione e che nessun operatore rischia il licenziamento, ribadire il rispetto degli accordi sottoscritti e che non appena sarà possibile si definiranno criteri e modalità per un premio incentivante ai lavoratori del Campolongo Hospital dovrebbe dare tranquillità ai lavoratori a testimonianza della massima attenzione con cui sindacato e parte datoriale stanno gestendo la situazione. Ci auguriamo che nel più breve tempo possibile si possa tornare alla normalità e che la gente riprenda a curarsi con fiducia poiché il sistema sanitario salernitano, sia pubblico che privato ha mostrato di essere all’altezza delle grandi sfide.”

“Nel salernitano dobbiamo combattere contro tre nemici – conclude Antonacchio – il virus, i portaseccia e i millantatori”