Capaccio Paestum: Cinema Myriam, Alfieri: “Il 9 giugno verrà demolito. Sarà simile al De Filippo di Agropoli”

Attualità Cinema Myriam, Alfieri: “Il 9 giugno verrà demolito. Sarà simile al De Filippo di Agropoli”
  Condividi:  
826 01/06/2020

 

E’ di pochi giorni fa l’acquisizione definitiva da parte del Comune di Capaccio-Paestum dell’ex Cinema Myriam di Piazza Santini, immobile ormai abbandonato e fatiscente che l’Amministrazione punterà a rivalorizzare.

Il Sindaco Franco Alfieri ne ha parlato in diretta su Cilento Channel:

Quando inaugurammo il Teatro De Filippo ad Agropoli dissi che il teatro in una città è un diritto. Nella Città dei templi sono decenni che manca, e il Cinema Myriam è un edificio abbandonato. Nel mio programma d’amministrazione c’era già l’indicazione di recuperarlo. Abbiamo velocemente stipulato un accordo con la proprietà e firmato l’atto pubblico. L’opera è già finanziata, il 9 giugno verrà demolito l’edificio. Mi auguro che a Dicembre del 2021 si potrà ridare la cultura, intesa come cinema e teatro, anche a Capaccio-Paestum. Quando si mantengono le promesse anche in tempi rapidi – afferma Aliferi – si grida al miracolo. Ma si tratta solo di essere decisi ed efficaci, far camminare la macchina amministrativa senza perdere tempo”.

Il primo cittadino capaccese ha discusso anche dell’idea di come sarà strutturato il nuovo cinema:

Parliamo di una struttura che sarà simile al De Filippo di Agropoli, al di sotto dei 500 posti perché al di sopra c’è la necessità della presenza dei Vigili del Fuoco sempre. La cultura è costosa, è un diritto che può essere in perdita, e non dobbiamo ragionarci su, soprattutto nei centri più importanti. Le dimensioni saranno uguali, sarà una struttura destinata al cinema, al teatro, alle scuole, alla danza, ai convegni. E’ multifunzionale e ci auguriamo che la gestione possa non produrre debiti” conclude Franco Alfieri.