Ads-Elysium-lunga

Capaccio Paestum: Cinema Myriam, c’è la firma. L’ente comunale diventa proprietario dell’immobile

Attualità Cinema Myriam, c’è la firma. L’ente comunale diventa proprietario dell’immobile
  Condividi:  
123 26/05/2020

Da oggi la struttura entra ufficialmente a far parte del patrimonio comunale.

Firmato ieri pomeriggio a Salerno l’atto notarile che trasferisce al Comune di Capaccio Paestum la proprietà dell’immobile ex Cinema Myriam, ubicato in piazza Santini, a Capaccio Scalo.
Arriva così a completamento un processo amministrativo avviatosi solo pochi mesi fa, che sarebbe stato addirittura più rapido senza l’emergenza Coronavirus.
La titolarità dell’immobile passa a titolo definitivo al Comune. Serrati anche i tempi previsti per l’avvio dei lavori: già in programma per martedì 9 giugno l’inizio dell’intervento di demolizione dell’attuale manufatto. L’obbiettivo resta quello di giungere alla realizzazione di una struttura più moderna e funzionale, che non si limiti a ospitare spettacoli, ma sia piuttosto un incubatore di attività culturali. Il tutto, dentro un processo di più ampio respiro, che punti a trasformare piazza Santini – al centro di Capaccio Scalo – in un luogo vivo e animato: dove cultura, commercio, funzioni istituzionali e vita comunitaria possano fondersi, determinando nuovi livelli di qualità urbana.

Per il sindaco di Capaccio Paestum Franco Alfieri: “con l’acquisizione definitiva dell’ex Cinema Myriam, il processo di cambiamento che abbiamo avviato compie un ulteriore passo in avanti. Mese dopo mese, progetti e programmi prendono forma sempre più concreta, divenendo anche segni di rinascita all’indomani di un lockdown che ha lasciato non pochi strascichi sulla Comunità. Prima di quanto si immagini, il nuovo Cinema Myriam sarà uno dei cuori pulsanti di Capaccio Paestum, combinandosi con il programma complessivo di riqualificazione di piazza Santini, per il quale l’Amministrazione ha già messo a bando un concorso d’idee”.