Ads-Elysium-lunga

Cilento: Continua la nidificazione delle tartarughe marine nel Cilento. C’è il quarto nido

Attualità Continua la nidificazione delle tartarughe marine nel Cilento. C’è il quarto nido
  Condividi:  
285 03/07/2020

 

Nel Cilento è ormai una consuetudine in questo periodo la nidificazione della Caretta caretta, la tartaruga marina del Mediterraneo che con frequenza ormai nidifica sulle coste cilentane.

Il primo nido di quest’anno in Campania è stato trovato ad Ascea, uno dei paesi del Cilento in cui accade più spesso, intorno alla metà di Giugno. Ma la nidificazione è continuata, e dopo delle traccie segnalate a Cala del Cefalo, a Camerota, senza deposizione, un nuovo nido, il secondo, a Caprioli, frazione di Pisciotta.

E’ di pochi giorni fa, la notizia del terzo nido campano di tartaruga marina, questa volta sulle spiagge di Eboli. Nella giornata di ieri la notizia del quarto nido in provincia di Salerno. Quest’ultimo sempre nel comune di  Ascea a pochi metri dal primo nido. Eventi importantissimi, sul quale si è espresso anche il Ministro dell’Ambiente, Sergio Costa, parlando sicuramente di qualcosa di positivo, ma esortando tutti alla responsabilità, riguardante le plastiche nell’acqua, che sono estremamente dannose per questi animali e per la loro conservazione.Ma i movimenti degli esemplari di Caretta caretta non si fermano nelle zone di Camerota, Pisciotta ed Ascea, ci sono molte zone costiere ancora non monitorate, serve l’aiuto di tutti. Se notate tracce, segnalatele al 1530.

.