Agropoli: Coppola risponde alle critiche: “Nei miei video non faccio chiacchiere, ma parlo di fatti”

Attualità Coppola risponde alle critiche: “Nei miei video non faccio chiacchiere, ma parlo di fatti”
  Condividi:  
529 24/04/2020

Nella mattinata di ieri, il Sindaco di Agropoli Adamo Coppola, si è recato nuovamente all’Ospedale per un sopralluogo, durante il quale ha girato un video in cui mostra nello specifico i macchinari all’avanguardia acquistati per il Covid Hospital e nel quale smuove chi di dovere ad attivare finalmente il presidio agropolese. Ieri sera, in diretta su Cilento Channel ne ha parlato:

Mi è sembrato giusto far comprendere il lavoro fatto, questi strumenti che ho mostrato a Vallo non ci sono, sono un passo avanti rispetto agli ospedali limitrofi. Sono stato impressionato dalle funzionalità dei macchinari. Ormai non ci sono più scuse, aspettiamo l’apertura nei prossimi giorni, e se non succede reagiremo e ci regoleremo di conseguenza. Chiedo un ultimo sforzo ai cittadini – conclude Coppola – perché ci sono tutti i presupposti per farlo.

Adamo Coppola, ha colto l’occasione anche per rispondere alle critiche ricevute sui video pubblicati sulla sua pagina istituzionale, ed in particolare a quest’ultimo:

Vi confermo che i numeri di posti letto di terapia intensiva sono 22, 11 posti per la terapia sub-intensiva e 39 di degenza ordinaria. Per rispondere a chi dice che ho annunciato più volte l’apertura dell’Ospedale, ci sono le delibere dell’Asl – dichiara Coppola – sono decisioni messe nero su bianco. Io non faccio altro che raccontare cosa sta succedendo. Ora che siamo presenti e facciamo i video perché ci tengo a far vedere il lavoro svolto, e ora che abbiamo un’amministrazione presente e che fa pressione alle autorità sanitarie, non va bene. Noi siamo li, non capisco perché danno fastidio questi video, non sono solo chiacchiere ma fatti.” conclude così il primo cittadino agropolese.