Agropoli: Covid Hospital, Coppola: “Manca solo ok delle autorità”. Picarone: “Nel futuro ruolo incisivo”

Attualità Covid Hospital, Coppola: “Manca solo ok delle autorità”. Picarone: “Nel futuro ruolo incisivo”
  Condividi:  
596 16/04/2020

Arrivano aggiornamenti riguardo il Covid Hospital di Agropoli, direttamente dal Sindaco Adamo Coppola e anche dall’Ente Regionale, nella persona di Francesco Picarone, Consigliere regionale e Presidente della Commissione Bilancio.

Coppola ha inquadrato una situazione già pronta per l’Ospedale, il quale per essere avviato c’è bisogno solo del via libera dalle autorità, e risponde anche a chi parla di una sicurezza poco stabile all’interno della struttura:

Presto vi farò vedere com’è ora l’Ospedale. Quasi tutti i respiratori sono al loro posto, nella struttura c’è tutto. Manca solo l’ok per cominciare. Ogni singola cosa è stata messa in sicurezza, addirittura anche le trombe dei due ascensori sono state separate.

Francesco Picarone, invece, prima parla del ruolo che potrà svolgere il presidio agropolese anche nel futuro:

Sono stati individuati 18-20 posti di terapia intensiva e c’è anche la possibilità di operare chirurgicamente i pazienti. Riguardo il futuro, abbiamo un plesso che può svolgere il suo ruolo sul territorio. Non abbiamo più la stessa situazione di emergenza, e per fortuna non abbiamo avuto bisogno di tutti i posti di terapia intensiva, relativi anche ad Agropoli. L’offerta sanitaria ora è sufficiente ed Agropoli è dentro questa rete. Bisogna pensare anche al ruolo che deve svolgere questo plesso nella rete ospedaliera della provincia di Salerno, e ad oggi l’Ospedale di Agropoli può ambire a occupare un ruolo incisivo, sapendo che ora tutta la sanità campana è impegnata nella pandemia.

E infine, il Consigliere Regionale, parla anche del personale medico che l’Asl sta reclutando:

Siamo riusciti a dotare la struttura di tre radiologi, ma non possiamo mandarci specializzandi o persone alle prime armi, ora bisogna prendere due anestesisti importanti per conferire ad Agropoli il ruolo che gli spetta. E’ importante anche per chi si ricovera avere un personale di alto livello. L’impegno dell’Asl è quello di dare un risultato di reclutamento di personale sanitario all’altezza della qualità dell’ospedale agropolese.