Agropoli: Dal Basket all’Atletica, da Capaccio ad Agropoli: Angelo De Marco sfiora il minimo per l’accesso ai Campionati Italiani

Sport Dal Basket all’Atletica, da Capaccio ad Agropoli: Angelo De Marco sfiora il minimo per l’accesso ai Campionati Italiani
  Condividi:  
460 04/02/2020
Nei Campionati Italiani Indoor di prove multiple, svolti a Padova nell’ultimo weekend, a brillare è stata la stella di Gerardina Spinelli, 10° tra le Promesse in Italia che, con ben 3 personali su 5 prove, riesce a confermarsi tra le prime 10 d’Italia di Categoria. Tra i maschi, un Luigi Lettieri non in perfetta forma, termina le sue prove con un personale sui 60 piani concludendo in 18esima posizione tra gli Junior in Italia.
In contemporanea, sempre al Palaindoor di Padova, erano in programma le “Gare extra” dei 200-400 e 800 metri. A mettersi in luce è stato Angelo De Marco, giovane di Capaccio-Paestum neo tesserato per l’Atletica Agropoli, che sfiora per ben due volte il minimo per partecipare ai Campionati Italiani del prossimo week end. Sugli 800 metri ( minimo fissato in 1’59”00 ) Angelo vince la sua serie ma ferma il crono sui 2’00”4. Ci va ancora più vicino sui 400 (minimo per gli Italiani a 51”) vincendo ancora una volta la sua serie ma facendo registrare il crono di 51”76. Niente male per il giovane Capaccese proveniente dal Basket che alle sue prime esperienza in pista sta dimostrando un grande talento a cui solo 76centesimi hanno negato una meritata partecipazione alla manifestazione principe dell’indoro Nazionale.
Alla festa del cross di Caserta, si sono sfidate le rappresentative delle regioni Campania e Puglia. La compagine Campana, con al suo interno 3 piccole atlete dell’Atletica Agropoli, riesce ad avere la meglio su quella Pugliese grazie al primo posto di Roberta Fava, al terzo di Imma Iovine ed al quinto di Michela Piermatteo.