Agropoli: Decisa risposta del Sindaco Adamo Coppola agli attacchi ricevuti sui buoni spesa ed i pacchi alimentari

Attualità Decisa risposta del Sindaco Adamo Coppola agli attacchi ricevuti sui buoni spesa ed i pacchi alimentari
  Condividi:  
178 11/04/2020

Nella Diretta news di ieri, c’è stato il solito intervento del Sindaco di Agropoli Adamo Coppola, nel quale ha voluto chiarire alcune delle questioni su cui si sta parlando in città.

Innanzitutto, ha dato dei chiarimenti sull’attesa che si sta avendo per i risultati dei 12 tamponi effettuati ad Agropoli: “Il Laboratorio dell’Ospedale di Eboli purtroppo è andato in tilt, sono finiti i reagenti per gli esami e quindi i tamponi sono in attesa. Questo non ci aiuta. Attendiamo fiduciosi per avere questi risultati entro domani, o almeno prima di Pasqua.

E poi, arriva anche la risposta decisa del Primo cittadino alle varie critiche ricevute negli ultimi giorni riguardo i Buoni spesa assegnati alle famiglie agropolesi più in difficoltà, e riguardo anche i pacchi alimentari che ogni giorno vengono consegnati: “È anche giusto criticare perché non siamo perfetti, ma non ci risulta che qualcuno non è stato soddisfatto. Per alcuni errori di carattere tecnico sulle autocertificazioni, c’è chi sta aspettando un po’ di più per ricevere il buono spesa. Se ci sono ancora persone che non hanno ricevuto il bonus e ne hanno bisogno siete pregati di comunicarcelo, e non risulta che dipendenti comunali lo hanno ricevuto. Se avremmo dovuto fare un controllo completo ci sarebbero volute settimane, ma la gente ha bisogno di mangiare oggi. Abbiamo preferito fare errori, ma dare subito il contributo. Come già detto, agiremo più avanti per chi ha ottenuto il buono spesa mentendo. Le critiche spicciole feriscono chi lavora per queste iniziative. Per quanto riguarda gli alimenti scaduti nei pacchi, già da tempo non ce ne sono negli aiuti alimentari e in più erano alimenti che potevano anche essere consumati. Basta attaccare.

Infine, ha annunciato i dati giornalieri della città. 2156 accessi ai supermercati “i numeri sono in linea con gli altri giorni, e nonostante la Pasqua vicina e i supermercati chiusi domenica e lunedì, il provvedimento ha funzionato.” 760 buoni spesa consegnati, con già effettuate 1039 operazioni “tutto questo è avvenuto senza problemi e confusione. Voglio fare i complimenti ai miei collaboratori per il lavoro fatto”. Invece il controllo dei Vigili Urbani ieri ha portato a 300 controlli e ad una sanzione effettuata.