Cilento: Decreto Rilancio. Uno sportello informativo attivato dall’Unione dei Comuni Alto Cilento 

Attualità Decreto Rilancio. Uno sportello informativo attivato dall’Unione dei Comuni Alto Cilento 
  Condividi:  
168 22/05/2020

Un ufficio di supporto per aiutare gli utenti a comprendere meglio come sfruttare le opportunità offerte dalle misure contenute nel Decreto Rilancio. Lo sportello informativo e di prima assistenza alle imprese e ai cittadini, dedicato principalmente ad eco bonus, sisma bonus e facciate, è stato istituito dall’Unione del Comuni Alto Cilento, su proposta del sindaco di Capaccio Paestum, Franco Alfieri, appoggiato dai colleghi sindaci degli altri otto comuni che rientrano nell’Ente unionale (Agropoli, Cicerale, Laureana Cilento, Perdifumo, Prignano Cilento, Rutino, Torchiara, Lustra). Il nuovo decreto, in particolare all’art. 128, fa riferimento agli “Incentivi per l’efficientamento energetico, sisma bonus, fotovoltaico e colonnine di ricarica di veicoli elettrici”. Introduce il super bonus, ossia la detrazione del 110 % delle spese sostenute sia per gli interventi di riqualificazione energetica che per quelli di miglioramento sismico (eco bonus e sisma bonus). L’incentivo, da ripartire in 5 anni, riguarderà le spese sostenute dal 1 luglio 2020 al 31 dicembre 2021. I primi cittadini sono convinti che tale azione di orientamento per l’utenza sarà certamente più efficace se strutturata in forma unionale. L’ufficio sarà itinerante, presso tutti i comuni dell’Unione.