Castellabate: “Didattica a distanza”, consigliere Di Biasi: “il sindaco Spinelli predisponga postazioni per la stampa del materiale didattico

Attualità “Didattica a distanza”, consigliere Di Biasi: “il sindaco Spinelli predisponga postazioni per la stampa del materiale didattico
  Condividi:  
212 04/05/2020

“Da quasi due mesi sono stati sospesi i servizi educativi per l’infanzia e per le attività didattiche in presenza nelle scuole di ogni ordine e grado. Le lezioni sono proseguite e proseguiranno attraverso la cosiddetta “didattica a distanza”. Per il quotidiano svolgimento delle lezioni a distanza c’è bisogno di stampare il materiale didattico utile agli studenti”.

Lo richiede il consigliere di minoranza Caterina Di Biasi in una nota inviata all’amministrazione comunale retta dal sindaco Costabile Spinelli

“In questo delicato momento c’è bisogno di una stampante, di toner e soprattutto di fogli. Purtroppo non tutte le famiglie hanno la disponibilità dei mezzi necessari o la possibilità economica per garantire una continuità dei materiali didattici ai propri figli. Ogni anno gli alunni dell’Istituto Comprensivo di Castellabate in vista delle vacanze estive devono acquistare i libri di testo per i compiti delle vacanze. All’interno degli edifici comunali – sottilinea il consigliere- c’è possibilità di garantire, attraverso l’attuazione di tutte le misure idonee ad assicurare le distanze di sicurezza, la stampa del materiale didattico che serve agli studenti dell’Istituto Comprensivo di Castellabate oltre a sostenere in maniera concreta i cittadini e garantire la stabilità del tessuto sociale oltre che il diritto all’istruzione.  L’amministrazione comunale -conclude il consigliere Di Biasi– deve predisporre  delle postazioni all’interno degli uffici comunali presenti sul territorio (Castellabate Capoluogo, S.Marco e S.Maria) adibite alla stampa del materiale didattico utile al proseguimento delle lezioni a distanza per gli studenti dell’Istituto Comprensivo di Castellabate e garantisca, attraverso fondi comunali, l’acquisto dei libri per lo svolgimento dei compiti delle vacanze per gli studenti della scuola dell’infanzia e della scuola primaria dell’Istituto Comprensivo di Castellabate da distribuire alle famiglie con maggiori difficoltà economica (da attestare con la presentazione dell’ISEE)”.