Cilento e Vallo di Diano: Due nuovi contagi al Coronavirus

Attualità Due nuovi contagi al Coronavirus
  Condividi:  
111 09/04/2020

Registrati ieri due nuovi casi di Coronavirus nel Cilento e nel Vallo di Diano, nei paesi di Novi Velia e di Montesano sulla Marcellana.

Nel caso del paese cilentano si tratta di un infermiere originario di Novi Velia, che esercita la professione a Napoli, ma con famiglia a Montecorice, dove è sposato con un assessore dell’Amministrazione Comunale. L’uomo, avrebbe contratto il virus nel Capoluogo campano dopo aver avuto contatti con un medico risultato positivo. L’infermiere attualmente si trova in isolamento nel suo paese di origine, dove si trova da inizio pandemia per precauzione vista la professione svolta, e a quanto pare non ha avuto contatti sul territorio, tranne che con la moglie.

Però arrivano anche buone notizie, direttamente dal Sindaco di Pollica Stefano Pisani, riguardo la guarigione della pediatra originaria di Pisciotta e residente a Napoli, che circa un mese fa era risultata positiva al Covid-19. La donna operava nei comuni cilentani di Pollica, Casal Velino ed Ascea.

Nel Cilento i casi certificati attualmente sono 20 casi ad Agropoli (compresi 2 decessi e 3 guarigioni), 3 casi a Vallo della Lucania, 2 a Sessa Cilento, Casal Velino e Vibonati, 1 a Serramezzana, Laurino, San Mauro La Bruca, Capaccio Paestum e Novi Velia.

Per il territorio valdianese, invece, per il nuovo contagio si tratta di un soggetto di Montesano sulla Marcellana, che si trova in isolamento da vario tempo e non ci sono contatti a lui legati.

Il bilancio del Valdiano ora è a 133, con 15 decessi.