Castellabate: Fase 2 ecco, come affronta la nuova fase il comune da “zero contagi”

Attualità Fase 2 ecco, come affronta la nuova fase il comune da “zero contagi”
  Condividi:  
236 05/05/2020

Il Comune di Castellabate nella Fase 1 è risultato “Covid free” e cioè non ha registrato alcun caso di contagio nei propri confini territoriali. Un obiettivo raggiunto anche grazie alla cautela della cittadinanza e all’ottimo lavoro di controllo svolto dalle forze dell’ordine, che hanno presidiato giorno e notte i varchi in accesso e in uscita ed evitato assembramenti, soprattutto durante i week-end e le festività. Per la Fase 2 l’Amministrazione comunale guidata dal Sindaco Costabile Spinelli, in linea con il DPCM del 26 aprile scorso, ha disciplinato gli ingressi e regolamentato quanto previsto per affrontare al meglio il delicato momento della ripartenza. Al via i cantieri pubblici e quelli privati, con l’obbligo di comunicazione di ingressi e uscite per gli operai non residenti, partiti i lavori di manutenzione degli stabilimenti balneari e delle strutture ricettive, inoltre riaprono i ristoranti con i servizi di asporto e si illuminano le vetrine dei negozi ancora chiusi in centro, un segnale di speranza in attesa delle prossime disposizioni.

«Stiamo lavorando in queste ore a misure che accompagniamo questa ripartenza anche attraverso l’alleggerimento della pressione fiscale per quanto riguarda i pagamenti di Tari e Cosap», anticipa il Sindaco Costabile Spinelli, che aggiunge: «I risultati finora raggiunti ci permettono di ripartire “da zero”, cioè con quella spinta di positività data dall’assenza di contagi, che speriamo di conservare anche nel prossimo futuro, continuiamo nel solco tracciato anche per l’approccio all’allentamento del lockdown, contando sempre sul senso di responsabilità finora dimostrato».