Agropoli: Il museo archeologico nel Castello Angioino Aragonese

Attualità Il museo archeologico nel Castello Angioino Aragonese
  Condividi:  
435 31/03/2021

 

Il Palazzo Civico delle Arti, sito in Via Carlo Pisacane, è tra i punti di interesse turistico e culturale della Città di Agropoli: ospita al piano terra il Museo Civico; al primo piano sale espositive dedicate a mostre di pittura e scultura; al secondo piano la biblioteca comunale. Il Comune attraverso un finanziamento, sta apportando lavori di adeguamento funzionale, mediante il restauro e risanamento conservativo del secondo piano del Palazzo Civico delle Arti.

L’amministrazione comunale che da anni dedica particolare attenzione alla cultura e al sociale, sta attuando interventi mirati, affinchè il Palazzo Civico divenga un polo culturale che sarà riferimento non solo di Agropoli ma per l’intero Cilento.

Nel 2018 sono state inaugurate due sale del Castello Angioino – Aragonese e l’analisi relativa al numero dei visitatori nel museo ha dimostrato che negli anni esso non è stato oggetto di particolare attenzione da parte dei turisti, difatti, la sua fruizione non ha raggiunto i numeri sperati. Al contrario il Castello Angioino Aragonese, ogni anno attira un notevole flusso di visitatori, rappresentando l’attrattore turistico della Città di maggiore importanza. Per tale ragione da una delibera, datata 25 marzo 2021, si legge la volontà dell’Amministrazione comunale di destinare le sale del Castello Angioino-Aragonese al Museo Archeologico e le sale del primo piano del Palazzo Civico delle Arti agli spazi dedicati alla lettura della Biblioteca Comunale, quale centro informativo e aggregativo locale per i giovani. Una scelta ponderata che potrebbe godere dei flussi di visitatori e allo stesso tempo incrementare ancora di più l’offerta turistica del Castello oltre che a far conoscere agli stessi visitatori le ricchezze presenti nel Museo.