Ads-Elysium-lunga

Cilento: Intervista all’autrice del romanzo: “Storia di Laura”. La rinascita della magia nel Cilento di Maria Sara Gorga

Attualità Intervista all’autrice del romanzo: “Storia di Laura”. La rinascita della magia nel Cilento di Maria Sara Gorga
  Condividi:  
477 02/09/2021

 

Maria Sara Gorga, nata nel 1965, figlia di genitori cilentani e residente a Monteforte Cilento dove gestisce le proprietà di famiglia, ha orientato le sue attitudini in direzione della ricerca e della conservazione della cultura cilentana nelle sue varie sfaccettature. Dopo aver scritto il libretto di un’opera lirica interamente in dialetto cilentano, si è cimentata con la scrittura di un romanzo fantastico per ragazze e ragazzi.

Come è nata l’idea di scrivere un romanzo?
“Da appassionata lettrice, da tempo sognavo di scrivere un romanzo. La scoperta e la lettura di parecchi volumi del genere fantastico mi hanno fornito lo spunto per generare un mondo magico incastonato nello splendido territorio cilentano”.

Da quanto tempo pensava di scriverlo?
“Da diverso tempo infatti ho iniziato, quasi per scherzo, molti anni fa ma poi, nel periodo della chiusura, ho raccolto e ordinato i miei scritti”.

Quando ha scoperto di avere una passione per la scrittura?

“Da sempre ma in passato, a parte un libretto d’opera, ho scritto soltanto per diletto personale”.

Di cosa parla il romanzo?

“È la storia di un’adolescente che, a causa di un drammatico imprevisto, entra a far parte del Magico Impero del Sud. È guidata dai monacielli, accompagnata da altre ragazze e ragazzi, confortata dalla presenza di numerosi e divertenti animali. Affronta prove ed avventure straordinarie spesso con l’aiuto di personaggi prelevati dalla storia”

È prevista una seconda edizione?

“Sì, già è in corso la stesura della continuazione della Storia di Laura”.

È una storia ambienta nel Cilento, perché ha scelto proprio la sua terra?

Perché è un territorio ricchissimo di storia, cultura, natura e tradizioni. È molto divertente restituire a questi luoghi, in chiave fantastica, i doni che così generosamente elargisce”.

Per quale motivo i ragazzi dovrebbero leggere questo libro? Vuole dare qualche suggerimento a riguardo?
“Innanzitutto perché è la storia di alcuni adolescenti che operano, studiano, pensano, vivono la loro giovane età in un mondo parallelo tornando, di tanto in tanto, nel presente. La curiosità, il divertimento, il poter incontrare personaggi straordinari e vivere atmosfere da sogno dovrebbero incoraggiare le lettrici ed i lettori a tuffarsi nel mondo di Laura”.