Capaccio Paestum: L’imprenditore Giuseppe Pagano parla della ripartenza dopo l’emergenza Covid-19

Attualità L’imprenditore Giuseppe Pagano parla della ripartenza dopo l’emergenza Covid-19
  Condividi:  
1043 13/04/2020

Nella nostra Diretta news di oggi è intervenuto Giuseppe Pagano, imprenditore di Capaccio Paestum attivo nel settore turistico e vitivinicolo, con il quale abbiamo parlato della ripartenza delle attività del territorio dopo questa dura situazione causata dal Coronavirus.

Per quanto riguarda il turismo dobbiamo far sapere che le strutture sono aperte ed efficienti e che siamo pronti ad accogliere gli ospiti. Non dobbiamo dare l’immagine che qua preferiamo mantenerci nell’angolo, noi affrontiamo il problema a viso aperto. Invece nel settore vitivinicolo c’è un fermo assoluto data la situazione della ristorazione. Il nostro prodotto è sempre stato distribuito in hotel, ristoranti ed enoteche, e quindi stiamo avendo un calo importante. Saremo sul mercato con l’e-commerce vendendo direttamente al consumatore finale, sperando che possa sopperire quello che c’è mancato con la ristorazione.” L’imprenditore capaccese si è espresso così sulle strategie da attuare per i due settori dei quali si occupa.

Pagano poi, ha parlato anche di collaborazione con le autorità nell’affrontare la situazione: “Noi siamo qua, siamo aperti, le nostre strutture sono aperte, e accoglieremo chi vuole godere delle bellezze di questo territorio. Sarà un piacere mettersi a disposizione delle autorità per condividere questi momenti duri. C’è comunione di intenti, il confronto è la strada migliore e voglio dare tutto il mio contributo e ne sono felice. L’amministrazione e gli enti provinciali e regionali sapranno farsi trovare pronti. Noi siamo già pronti, dobbiamo solo avere il segnale per partire

E infine, conclude con un messaggio per tutti gli imprenditori: “Dopo una grande crisi ci sono sempre grandi opportunità, non possiamo pensare che il mondo finisca qua, i più bravi saranno capaci nel farsi trovare pronti. Dobbiamo cogliere tutte le possibilità che ci sono. Ma sul nostro territorio ci sono imprenditori straordinari, io sono fiducioso, sono ottimista sul futuro.