Agropoli: Maristella Buonora ufficializza la candidatura e invita all’incontro pubblico del 24 maggio

Attualità Maristella Buonora ufficializza la candidatura e invita all’incontro pubblico del 24 maggio
  Condividi:  
512 13/05/2022
Cilento Channel in Regione Campania sul canale 180 dal 1° luglio 2022

Si terrà il 24 maggio prossimo presso lo Sporting Club di Agropoli, alle ore 18.00 il primo incontro pubblico di Maristella Buonora, consigliere comunale uscente del comune di Agropoli, componente del gruppo Agropoli Oltre. Il consigliere che ha dovuto dimettersi nel gennaio del 2021 perchè diventata mamma, si ripropone al consiglio comunale di Agropoli, supportata dall’ex segretario del PD agropolese Alberto Sorrentino. Buonora con una lettera molto emozionante sulla sua pagina fb si racconta “Cinque anni fa con un gruppo di giovani professionisti e amici ho aderito ad un progetto “Agropoli Oltre” – scrive Maristella –  e ho avuto l’onore e l’onere di sedere tra i banchi del consiglio comunale di Agropoli cercando di portare avanti quelli che erano i progetti e gli ideali di Agropoli Oltre. A volte ci sono riuscita, altre no ma sempre sono rimasta coerente a quella che è la mia concezione di politica: fare bene per il bene comune.
Cinque anni non sono pochi e nel frattempo anche la nostra vita va avanti e viviamo esperienze che ci “fanno crescere”, ci cambiano, ci pongono davanti a varie “sfide” e scelte e mi sono ritrovata ad un certo punto del mio cammino amministrativo a dover fare una scelta necessaria.
Avevo un bene primario da tutelare, una nuova vita che stava crescendo dentro di me e che aveva parecchia fretta di venire al mondo e dovevo per questo fermarmi perché non potevo rischiare di perdere, nuovamente, il mio bambino. Mi sono dimessa da consigliere comunale perché consapevole che non potevo bene svolgere quel ruolo da casa poiché essere consigliere non è solo essere presente ai consigli comunali ma è esserci, sempre. In quel momento non potevo esserci e la scelta più giusta era lasciare a chi invece poteva farlo e poteva rappresentare, in seno all’assise, con la presenza e il lavoro costante, i cittadini. Le mie azioni credo che abbiano sempre dimostrato la mia coerenza, la mia voglia di fare, il mio non essere “attaccata alla poltrona” ma il voler realizzare quegli ideali di rispetto delle persone, onestà, competenza, lavoro che mi sono stati trasmessi dai miei genitori. Mio padre mi ha sempre detto che dalla politica non dovevamo guadagnarci nulla ma fare sempre e soltanto gli interessi di tutti i cittadini, il bene comune: sono cresciuta con questa convinzione e, memore di tutto ciò che mi ha insegnato, mi candido come consigliere comunale all’elezioni amministrative del 12 giugno 2022. Non penso ci sia bisogno di specificare che naturalmente non potevo che farlo con #Agropolioltre;
L’incoerenza e il trasformismo non rappresentano le virtù degli statisti ma il salvagente degli sconfitti”.