Ads-Elysium-lunga

Cilento: Nasce “Healt Alliance”: al servizio della salute

Attualità Nasce “Healt Alliance”: al servizio della salute
  Condividi:  
951 22/04/2020

 

La pandemia scatenata dal coronavirus ha rallentato i ritmi lavorativi di molti ma non ha potuto frenare l’entusiasmo e la voglia di mettersi in gioco di tre amici cilentani, tutti professionisti del mondo sanitario, che, approfittando di questo periodo particolare, hanno dato vita a un’idea che coltivavano da tempo: “Healt Alliance”. Il dott. Andrea Ricci, biologo nutrizionista, tra i fondatori del progetto insieme al dott. Fiore Mazza, fisioterapista, e al dott. Antonio Moliterno, chinesiologo e posturologo, sottolinea che: “Oggi più che mai abbiamo accesso a una quantità enorme di informazioni, soprattutto in campo nutrizionale, ma non sempre ciò che leggiamo e/o vediamo sul web corrisponde alla verità.”

Lotta alle fake news, quindi, ma non solo: “Healt Alliance”, afferma il dott. Moliterno, “è molto di più: è una rete territoriale di professionisti etici che si prefiggono, ognuno nel proprio settore specifico, di dare certezza di professionalità e di deontologia nel trattamento dei clienti”. Nello specifico, la rete “Healt Alliance”, a cui ha subito aderito con entusiasmo, apportando la propria competenza, il dott. Luca Di Bartolomeo, si propone di assolvere a molteplici funzioni: lavorare sulla base di evidenze scientifiche; dare certezza di professionalità ai clienti/pazienti; dare certezza del pieno rispetto della deontologia professionale; creare gruppi territoriali di professionisti che collaborino intrecciandosi l’uno nel lavoro dell’altro senza mai prevaricare e criticare il lavoro altrui; creare un gruppo di lavoro con coscienza lavorativa e di intervento, dove ogni membro ha certezza dei propri limiti e del lavoro dei colleghi. ù

Un progetto, non autoreferenziale e neanche ostativo del lavoro di altri professionisti, anzi aperto proprio a tutti quei professionisti che ne sposino la filosofia e la mission, soprattutto a garanzia  dei pazienti, come ribadisce il dott. Mazza: “Una pratica clinica sostenuta dalla ricerca scientifica di alta qualità è più sicura ed efficace della pratica che invece non lo è. Una caratteristica peculiare attribuibile allo status di professionisti è quella di meritare la fiducia degli interlocutori, di impegnarsi ad osservare alti principi etici”. Insomma, “Healt Alliance” si propone come sinonimo di deontologia, professionalità e competenza sia in ambito di certificazione e formazione, sia di corretta informazione in ambito sanitario, a partire dalla pagine social Facebook e Instagram di questa nuova e bella realtà che invitiamo tutti a seguire con interesse.