Castellabate: Ordinaria manutenzione del territorio, Maurano:” Operazioni che andrebbero fatte prima della stagione estiva”

Attualità Ordinaria manutenzione del territorio, Maurano:” Operazioni che andrebbero fatte prima della stagione estiva”
  Condividi:  
237 10/07/2020

Riceviamo e pubblichiamo la nota stampa del consigliere di opposizone del comune di Castellabate Luigi Maurano.

 

“In questa settimana abbiamo letto post e comunicati stampa in relazione all’asfaltatura di alcune strade del nostro territorio. Grande giubilo e autocelebrazione per ciò che dovrebbe essere l’ordinaria amministrazione in un qualsiasi Comune, tanto più se turistico. Operazioni che per giunta non andrebbero fatte nel mese di Luglio ma programmate ed eseguite molto prima, proprio per non creare disservizi nel periodo estivo. Il territorio dovrebbe essere curato e pronto per l’estate. È così difficile da capire?
Si giustificheranno dicendo che sono stati eseguiti i sottoservizi, quali il metano e la fibra. Ma lo faranno senza specificare due aspetti fondamentali. Il primo è che tali lavori sono stati voluti, finanziati e, nel caso della fibra, eseguiti dai vari Governi Nazionali e dalla Regione nell’ottica strategica di sviluppo del Mezzogiorno. Motivo per cui tutti i Comuni sono stati interessati da questi lavori. Tanto da poter tranquillamente dire che il Comune di Castellabate se anche avesse avuto un orsacchiotto di peluche come Sindaco, sarebbe comunque stato interessato da questi interventi. Il secondo aspetto è che tali lavori non coprono l’intero territorio. La linea per il metano è stata installata solo in alcune zone. Per esempio, rimangono scoperte tante altre come località Buonanotte, l’Annunziata, l’intera Ogliastro Marina, zone di Castellabate Capoluogo, di S.Maria e di S.Marco.

Quindi la riflessione da fare è un’altra.

Abbiamo vie, strade e interi quartieri che presentano da alcuni anni un manto stradale dissestato. Zone sviluppate dove non c’è nemmeno l’illuminazione pubblica e dove addirittura manca la linea fognaria. Parti del territorio abbandonate, dimenticate e non valorizzate dall’azione amministrativa. Eppure i cittadini pagano allo stesso modo i tributi locali, aumentati dall’Amministrazione Spinelli. Questo è il risultato di una politica di forma invece che di sostanza.
Si parla di luci a LED ( peraltro in totale contrasto con alcuni luoghi di valore storico e paesaggistico per il nostro territorio) quando invece ampie zone non hanno nemmeno un lampione. Si parla di metano mentre mancano le fognature. Si parla di fibra mentre viaggiamo a rilento a causa del pessimo stato delle nostre strade.

E la stessa cosa succede con la sicurezza urbana e il decoro. Comunicati stampa con tanto di dichiarazioni dell’Amministratore di turno per pubblicizzare l’una o l’altra ordinanza e poi, invece, per strada assistiamo al totale disordine.
Ricordate l’ordinanza contro coloro i quali passeggiano senza maglia? Mai applicata. E il Regolamento sul bollino di qualità delle strutture extralberghiere? Mai applicato.
A quanto sembra le multe vengono fatte solo ai cittadini del Comune di Castellabate.
Una politica di annunci, di forma senza sostanza, mai chiara, che esalta l’ordinario come se fosse lo straordinario. Una politica mediocre. E di questa mediocrità non se ne può più”.