Ads-Elysium-lunga

Agropoli: Ospedale Civile, Alfieri: “ Tutti gli infermieri che lavoravano nel presidio agropolese rientreranno in sede”

Attualità Ospedale Civile, Alfieri: “ Tutti gli infermieri che lavoravano nel presidio agropolese rientreranno in sede”
  Condividi:  
1802 05/06/2020

 

Ad esprimersi sull’apertura dell’ospedale di Agropoli è stato anche il primo cittadino di  Capaccio Paestum,Franco Alfieri, che ieri era presente all’importante inaugurazione dell’avvio dei lavori per il porto turistico di San Marco di Castellabate. La manifestazione presso l’area portuale ha visto la presenza del Governatore della Campania Vincenzo De Luca. Subito dopo il presidente  ha effettuato un  sopralluogo all’Ospedale di Agropoli insieme al direttore generale dell’Asl Salerno Mario Iervolino e diversi sindaci del Cilento con i quali si è fermato per una riunione. 

Il primo cittadino capaccese, ai microfoni di Cilento Channel, ha parlato del nosocomio agropolese:

“Presto sapremo la data fatidica della riapertura H24, anche delle sale operatorie e della rianimazione, e del rientro nella rete d’emergenza. Queste sono cose per le quali abbiamo lottato. Sono stati contrattualizzati già dei medici per la radiologia ed il laboratorio d’analisi, è stato fatto un avviso per 90 infermieri, di cui gran parte arriveranno su Vallo della Lucania”.

Il dato di fatto – dichiara Alfieri – è che tutti gli infermieri che lavoravano nel presidio di Agropoli rientreranno in sede. Non ci sono più dubbi, è tutto fatto- rimarca ancora una volta il sindaco Afieri- potenziare il personale con i concorsi, in attesa degli specializzandi del nostro territorio, ma io sono fiducioso” conclude.