Castellabate: “Ripartenza sostenibile”: Idee e progetti per affrontare il futuro con l’ottimismo del sud

Attualità “Ripartenza sostenibile”: Idee e progetti per affrontare il futuro con l’ottimismo del sud
  Condividi:  
342 22/05/2020

Sostenibilità e tecnologia, lockdown e ripresa ma anche turismo e territorio, tanti i temi trattati nello speciale “Ripartenza sostenibile” al quale hanno partecipato in video collegamento negli studi di Cilento Channel, l’Amministratore delegato Enel, Francesco Starace e il Sindaco di Castellabate, Costabile Spinelli. L’AD Enel è legato al Cilento in quanto cittadino onorario dal 2015 di Castellabate, territorio nel quale, tra i mille impegni, ama trascorrere più tempo possibile per godere delle bellezze naturali e dell’accoglienza dei concittadini, che lui definisce persone “rare e vere”. Un territorio che è stato preservato, come dichiara il Sindaco Spinelli, anche nei difficili momenti di crisi sanitaria e blocco totale, Castellabate è risultato Covid free grazie anche ai massicci controlli effettuati. Come si fa a ripartire dopo il lockdown dovuto all’emergenza sanitaria? Per l’Italia è fondamentale che riparta l’Europa, la sostenibilità sarà il nostro futuro, una transizione che era comunque in atto ma che in questo momento deve e può accelerare: l’AD Enel ha le idee chiare. Insomma bisogna trarre il bene dagli insegnamenti ricevuti durante la fase più critica e riscoprire un nuovo modo di lavorare, incontrarsi e stare al passo con i tempi. Puntare alle nuove tecnologie e su una connessione internet veloce e stabile per tutti, diventata un bene primario. Castellabate ci crede molto, infatti il comune ha già pensato a soluzioni tecnologiche per affrontare la stagione turistica ai tempi del Covid-19. Il primo cittadino e il cittadino onorario di ‘Benvenuti al Sud’ dimostrano ancora una volta, anche durante il dibattito televisivo, che è possibile affrontare il futuro con la positività tipica del Sud Italia.

 

Articolo scritto da Germana Derì