Cilento: “Salviamo la stagione turistica”:appello ai sindaci degli operatori del settore

Attualità “Salviamo la stagione turistica”:appello ai sindaci degli operatori del settore
  Condividi:  
239 08/05/2020

Con una nota inviata agli organi di stampa a firma di Luigi Gatto Presidente della EEDERTRAVEL Cilento, l’Associazione di categoria che rappresenta l’80% delle Agenzie di viaggi, dei Tour Operator e dei  Bus operator del Parco nazionale del Cilento Alburni e Vallo di Diano, gli operatori del settore chiedono alle Istituzioni chiarezza su alcuni punti fondamentali per provare a gestire una stagione estiva che si presenta complessa e di difficile interpretazione.

Come sottolinea la nota «Il 18 maggio le Agenzie di viaggi apriranno in un clima di grande incertezza e senza provvedimenti specifici a sostegno delle Imprese. Bisogna stabilire innanzitutto una data certa di apertura della stagione turistica indicando con la massima chiarezza chi può venire in Campania senza nessun vincolo di quarantena. In questo modo l’utenza saprà da quando potrà prenotare il suo periodo di vacanza e gli Operatori dell’offerta potranno valutare se aprire e come organizzare le Aziende».

È necessario secondo gli operatori aprire immediatamente tavoli di concertazione tra gli stessi e i Sindaci del territorio per organizzare le spiagge libere e i Lidi secondo le norme di sicurezza sanitaria COVID-19 e arginare possibili problemi di ordine pubblico determinati da disinformazione e disorganizzazione.

Continua Gatto «C’è bisogno di Sindaci-manager disponibili a rivedere i rapporti con i loro concittadini, disponibili al dialogo e a rinunciare, come si è verificato in alcuni casi, a quel ruolo dell’uomo solo al comando, inutile ed anacronistico. In questa fase così delicata e straordinaria le Agenzie di viaggi assumeranno, sul territorio, un ruolo importantissimo, perché saranno le uniche ad avere una visione complessiva dei servizi turistici disponibili: posti letto, posti spiaggia, trasporti e escursioni».

Questa fase emergenziale ha anche bloccato l’aggiornamento del protocollo che regola i rapporti tra l’Associazione e il Parco Nazionale del Cilento Alburini e Vallo di Diano, che è stato depositato nel novembre 2019 ed è all’attenzione del Consiglio del Parco per la ratifica.

Il comunicato si conclude con un invito a tutti coloro che a breve organizzeranno le vacanze estive nel Cilento, quello di contattare l’agenzia di viaggi più vicina alla località prescelta, per chiedere ogni utile informazione aggiornata sulle strutture ricettive e sui posti spiaggia.