Capaccio Paestum: Solidarietà dal sindaco Alfieri a Pierpaolo Mandetta per gli insulti ricevuti

Attualità Solidarietà dal sindaco Alfieri a Pierpaolo Mandetta per gli insulti ricevuti
  Condividi:  
459 23/02/2021
Anche il primo cittadino di Capaccio Paestum Franco Alfieri  esprime solidarietà a Pierpaolo Mandetta per l’episodio che si è verificato ieri in località Cafasso.
“Voglio esprimere tutta la mia solidarietà a Pierpaolo Mandetta, vittima di un brutto gesto di omofobia.
Fa male leggere le sue parole. Fa male vedere il suo viso rigato dalle lacrime. E, soprattutto, fa male sapere che ragazzi così giovani siano capaci di un gesto così ingiusto e privo di senso.
L’omofobia va condannata senza se e senza ma. Ma nella speranza che il Parlamento approvi in maniera definitiva la legge Zan, è su un cambiamento culturale che bisogna lavorare. Ed è su questo che noi stiamo puntando, mettendo al centro la cultura in modo da coinvolgere i più giovani. Perché è proprio dai più giovani che questo cambiamento deve partire.
Fa male che tutto questo sia accaduto in una città come Città di Capaccio Paestum , da sempre culla di civiltà. La nostra Città non è questa, è quella che, con me, abbraccia Pierpaolo e che farà il possibile per farlo sentire al sicuro, per non fargli più sentire quella paura del mondo che ha provato ieri”.