Agropoli: Sospese le prime confessioni, le prime comunioni e le cresime

Attualità Sospese le prime confessioni, le prime comunioni e le cresime
  Condividi:  
733 16/04/2020

Il Coronavirus ha fermato anche le celebrazioni religiose, e purtroppo anche momenti importanti come le confessioni, le comunioni e le cresime. A tale riguardo, è arrivata la comunicazione di Don Bruno Lancuba, parroco di Agropoli, sulla sospensione dello svolgimento di questi sacramenti in città, il quale è intervenuto sulla questione anche la nostra Diretta news.

Carissimi ragazzi e giovani, carissimi genitori, carissime catechiste, il tempo pasquale è sempre stato per noi, gli altri anni, tempo di preparazione per le prime confessioni, le prime comunioni e le cresime. Cresceva l’entusiasmo di voi ragazzi e giovani, l’impegno di voi genitori e il lavoro di voi catechiste per organizzare tutto bene. Si attendevano con trepidazione e si vivevano con gioia questi sacramenti, eventi belli e significativi della nostra vita. Io esultavo insieme con voi e per voi. Quest’anno il Coronavirus ci sta privando di molte cose, responsabilmente consapevoli di dover stare a casa, dove dobbiamo attivarci con la nostra fantasia per poter vivere bene, come dono, il tempo della giornata tra scuola, relazioni, preghiera, studio, gioco, lavoro … In questa situazione tutti siamo ben consapevoli che l’unica scelta responsabile possibile per il rispetto della vita di ogni persona è la sospensione delle prime confessioni, delle prime comunioni e delle cresime. Facciamo questa scelta non senza dispiacere e aspettiamo tempi migliori, in cui possiamo di nuovo celebrare con gioia e sicurezza questi eventi lieti e vitali per noi. E li celebreremo, statene certi!