Velia: Teatro di Velia, dissensi e critiche sui lavori di restauro. Zuchtriegel:” Lavori condotti da professionisti”

Attualità Teatro di Velia, dissensi e critiche sui lavori di restauro. Zuchtriegel:” Lavori condotti da professionisti”
  Condividi:  
584 04/02/2021

 

 

Il Teatro di Velia, risale al IV secolo a.C., destinato alle rappresentazioni sceniche e alle assemblee politiche. Ancora oggi è possibile visitare i resti del teatro situato sull’Acropoli e in seguito ai lavori di manutenzione ritornerà ad ospitare manifestazioni. A fine ottobre, sono iniziati i lavori di messa in sicurezza e di restauro del teatro, scaturendo diversi commenti di protesta.

L’architetto Raffaele D’Andria, ex tecnico della Soprintendenza, riguardo al restauro del teatro di Velia, attraverso un post sul suo profilo social ha affermato: “È in corso a Velia, nell’ambito del teatro ellenistico, un incomprensibile intervento, rovinoso quanto inutile. L’intervento consiste nel biancheggiamento delle parti in vista della terra armata con la quale furono supportati i blocchi lapidei del teatro. Si tratta di un intervento rovinoso, ‒ ha aggiunto ‒ che contrasta con tutti i principi del restauro conservativo. Per altro, lo stesso intervento impegna una rilevante spesa che è del tutto inutile, che poteva essere applicata alla manutenzione, che dimostra, al contrario, incompetenza gestionale, insensibilità, profonda ignoranza”. L’architetto D’andria, in passato, ha progettato alcuni interventi a Velia tra cui il teatro, opponendosi fortemente ai sostenitori del cemento in favore della terra armata, indignato ha mostrato sul suo profilo una foto del “cartello di cantiere” con i nomi di coloro che stanno eseguendo il restauro.

il Direttore del Parco Archeologico di Paestum e Velia, Gabriel Zuchtriegel, ha affermato che i lavori sono condotti con lo stesso materiale e le stesse tecniche usate nel restauro precedente. È errato parlare di “intonacatura”, non bisogna confondersi e ci sarà modo di accogliere chiunque voglia verificare quanto si sta facendo nel teatro e nelle altre aree del sito. “Coloro che eseguono i lavori ‒ precisa il direttore ‒ fanno parte di un team di professionisti coordinati direttamente da lui stesso”.

Diversi i post di protesta e dissenso su facebook da parte di qualche cittadino, parole dure e di rammarico davanti ad alcune foto emerse sui lavori di restauro, ma occorre attendere per vedere effettivamente il risultato finale.