Ceraso, Cultura: veicolo del sapere, forza del creare

9497_ceraso.jpg
In una calda e tranquilla serata estiva si incontrano importanti personalitá appartenenti al mondo della politica nazionale e locale, della cultura e del giornalismo.
Siamo a Ceraso, nel giardino dell’imponente Palazzo di Lorenzo.
Un paesaggio naturale, un ambiente ovattato che distende la mente e l’allontana dalla frenesia dei ritmi quotidiani.
Si inaugura il Centro Studi dedicato alla prestigiosa figura di Pietro Ebner, cui Ceraso ha dato i natali.
Studioso della storia locale, numismatico, scrittore e medico pediatra.
Il Centro Studi, già esistente, riprende la sua attività con finalità pedagogico-educative: ripercorrere la storia dei nostri luoghi, trasmettere la conoscenza e diffondere la cultura. Valorizzare e promuovere un territorio, imprescindibilmente conoscerne la storia, l’identità.
Moderatore dell’incontro il giornalista e scrittore Ermanno Corsi che, stasera, rende omaggio all’impegno e alla dedizione adoperati da Ebner nello studio della storia del suo Meridione.
E sul Meridione si concentra il libro “Sud, l’altra faccia della medaglia”, dell’onorevole Dorina Bianchi.
La deputata, ospite della serata di celebrazione dello storico cerasuolo, svela l’essenza del suo testo: un Sud che esiste, che ce la fa. Del suo Meridione racconta l’altra faccia della medaglia, quella buona, della quale si deve parlare.
Un caffè letterario all’aperto, dove la cultura si colora di curiosità.
È lo stesso Ermanno Corsi a rivelare che tra le presenti forze dell’ordine siede un giornalista tesserato.
Perché la cultura non è fine a se stessa, è un arcobaleno di virtù, competenze e coscienze che ci accompagna qualunque sia la nostra esperienza di vita.
Anche la natura vuole sentirsi parte integrante dell’evento. Da un terreno confinante si sente, musicale, una gallina chiocciare.
Melodia delle nostre terre.
La cultura si nutre anche di questo, valori aggiunti che arricchiscono l’insieme di esperienze e conoscenze di un individuo.
Cultura come forza per affermare e rilanciare un territorio in chiave di crescita turistica ed occupazionale.
Cultura come costituente irrinunciabile per migliorare le condizioni e lo stile di vita di chi quel territorio lo abita.
È importante conoscere quello che siamo stati, essere consapevoli della nostra eredità storica.
Fondamentale il nostro passato per capire chi siamo oggi e ciò che potremmo diventare domani.
Norma De Martino

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...