SERRAMEZZANA, “SEGRETI D’AUTORE”: PROSSIMO APPUNTAMENTO L’11 AGOSTO

franco-roberti.jpg

 

Il Festival dell’Ambiente, delle Scienze e delle Arti si arricchisce di un nuovo appuntamento all’insegna della legalità. L’11 agosto, il cortile del settecentesco Palazzo Materazzi di Serramezzana ospita Paolo Borsellino il giudice e l’uomo, dialogo tra il Procuratore Nazionale Antimafia Franco Roberti e Ruggero Cappuccio, una riflessione sulla figura del magistrato palermitano ispirata dal testo teatrale Paolo Borsellino Essendo Stato scritto dal drammaturgo e regista campano e più volte rappresentato dallo stesso Roberti. Uno spaccato della vita del giudice sospeso tra la realtà urbana e l’armonia perduta della Sicilia. Il tritolo e l’infanzia, il palazzo di giustizia e la spiaggia, il campo di calcio dove giocava da ragazzo con Giovanni Falcone, la vita di uomo e di magistrato sul confine tra la vita e la morte.
Ruggero Cappuccio, che ha anche firmato la regia della docufiction tratta dalla drammaturgia, (andata in onda il 19 luglio su Rai Storia e su Rai1, in occasione dell’ anniversario della strage di via D’Amelio in cui persero la vita Paolo Borsellino e cinque agenti di scorta), avvierà il confronto partendo dalle parole pronunciate da Borsellino davanti al C.S.M Il 31 luglio del 1988. Il giudice siciliano, convocato a causa delle interviste rilasciate ai quotidiani “La Repubblica” e “L’Unità”, nelle quali denunciava il preoccupante stato di smobilitazione del pool antimafia di Palermo, minacciato dall’ombra di imminenti provvedimenti disciplinari, parla per oltre quattro ore, dalle dieci alle quattordici, davanti al Consiglio Superiore, con straordinaria  lucidità, condannando con forza l’inadeguatezza dei mezzi di contrasto attivati dallo Stato contro la Mafia. Il pomeriggio dello stesso giorno verrà ascoltato il giudice Falcone.
A seguire la replica de Il baciamano di Manlio Santanelli, spettacolo con Susy Del Giudice e Giulio Cancelli, regia di Giovanni Esposito, rappresentato il 10 agosto a Valle Cilento.

 

L’ingresso agli eventi è gratuito.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...