CASTELLABATE, CAVALCAVIA DETERIORATO IN ZONA LAGO, IL SINDACO SPINELLI:«DOPO SVARIATE SEGNALAZIONI MI ASPETTO UN INTERVENTO REPENTINO»

 

Il cavalcavia in via Beato Simeone sulla Strada Provinciale 237 della frazione Lago di Castellabate è visibilmente deteriorato, la struttura di cemento appare infatti compromessa e con la parte in acciaio ben visibile. A segnalarlo alla Provincia è il Sindaco di Castellabate Costabile Spinelli che ha scritto più volte al Presidente Giuseppe Canfora e al Dirigente del Settore Viabilità e Trasporti Domenico Ranesi. Le segnalazioni partite dal comune di Castellabate, corredate dalla copia del rapporto e dalla documentazione fotografica scaturita dal sopralluogo effettuato dalla Polizia Locale, non hanno ricevuto ad oggi risposta. Il cavalcavia in questione è soggetto in questo periodo da un traffico intenso poiché rappresenta l’arteria principale che collega la località balneare di Lago con le varie frazioni del comune. «Ho segnalato alla provincia lo stato di pericolo del cavalcavia per la pubblica e privata incolumità già nel mese di marzo, ascoltando da subito i numerosi solleciti dei cittadini, allarmati dalla presenza di profonde e visibili crepe sul ponte di cemento», spiega il Sindaco Costabile Spinelli: «La situazione è peggiorata, aggravandosi progressivamente nell’ultimo anno e desta non poche preoccupazioni, per questo oggi ho inviato un ulteriore sollecito che mi auguro non resti lettera morta come si sta verificando per la SP 61». Intanto il vice presidente della Provincia Luca Cerretani così commenta la vicenda:”Abbiamo già provveduto a fare delle verifiche con personale interno dalle quali si è’ confermata la pericolosita’ della situazione anche se, fortunatamente, non l’imminenza del pericolo-spiega-A luglio abbiamo disposto una verifica specialistica per il restringimento della carreggiata al fine di alleggerire il transito sul cavalcavia-continua- Entrambi gli interventi saranno eseguiti a settembre al fine di non intasare la già complessa situazione viaria del periodo estivo. Dopo la verifica specialistica valuteremo se e’ il caso di proporre un rafforzamento della struttura ovvero la sua demolizione e ricostruzione”.

C.S.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...