CASTELLABATE, SERVIZI NON EFFICIENTI: DI LUCCIA RISPONDE ALL’OPPOSIZIONE

“Falsità costruite ad arte, pur di screditare il lavoro costante, impegnativo,arduo di ognuno di noi” scrive così in un post sul suo profilo facebook l’assessore con delega all’ambiente, verde pubblico e igiene urbana del comune di Castellabate, Domenico Di Luccia, in risposta a quanto affermato nella giornata di ieri dal capogruppo di opposizione Alessandro Lo schiavo in merito alla scarsa qualità e al malfunzionamento dei servizi e della manutenzione pubblica del comune di Catellabate durante i mesi estivi. 

“Leggendo le varie notizie di attualità, – dichiara l’ass. Di luccia-  mi imbatto in un cartello pubblicitario ( a dire il vero, pensavo superato dalla storia),di una catastrofe abbattutasi nel più recente passato su Castellabate, la nostra terra.  Mi fermo quasi sbigottito, osservo, leggo, metabolizzo poi rifletto e dico: “SiamoCastellabate, che sciagura poteva mai capitarci… I nuovi evangelisti Alessandro, Marco, Caterina e Luigi ci consegnano una rivisitazione aggiornata, molto più curata, ricca di note, corredata da foto illustrative del libro dell’ Apocalisse: il libro della morte e della sventura. Peccato però, qualche suggerimento potevo apportarlo anche io… Voi siete messaggeri di morte e di sventura e soprattutto di tante falsità. Falsità costruite ad arte, pur di screditare il lavoro costante, impegnativo,arduo di ognuno di noi. Mistificate la realtà, facendo apparire un territorio abbandonato, deturpato, non curato.
Di questo dovreste provare vergogna non una ma cento volte. Parlate di spiagge sporche, e qual è questa sporcizia? La poseidonia spiaggiata. Una pianta naturale sinonimo di acque batteriologicamente pulite, rispetto alla quala questa amministrazione non ha fatto mancare il suo intervento( l’ ultimo in ordine di tempo il 21 agosto lungomare di S. Maria.) Parlate di una associazione che ha diffidato il Comune, quella stessa associazione che persegue l’interesse privato a discapito di quello pubblico. E ho detto tutto…
Parlate della pulizia delle strade, e non conoscete neanche il vostro territorio.  Vi assicuro, Castellabate è il paese più pulito, ordinato e decoroso della Costa del Cilento. Lo riconoscono le persone oneste intellettualmente! Durante il periodo estivo, anche la strada provinciale è stata oggetto di nostra attenzione per preservarne il decoro.( spostatevi verso Agropoli per capire…) Il Corso Matarazzo abbandonato a se stesso…che falsità!!!Così come per le altre frazioni del Comune, anche il corso è stato oggetto di numerosi interventi di ordinaria e straordinaria cura ambientale. Ben due volte a settimana(martedì e sabato) è stato effettuato il lavaggio di tutta la pavimentazione (sfido chiunque a dire il contrario), sono state effettuate ben 10 disinfestazioni e altrettante derattizzazioni, oltre a quelle straordinarie(fenomeno dei coleotteri), passaggio quotidiano dei giardinieri comunali per la cura dei vasi e delle aiuole, servizio serale per lo svuotamento dei cestini. Questo significa abbandonare il Corso!!! Parlate di abbandono del centro storico di Castellabate non sapendo più cosa dire mortificando il lavoro di ben sei unità (persone prima di tutto),che nonostante i tantissimi problemi logistici, si sforzano di rendere sempre più bello e accogliente il nostro Capoluogo. Questa è la vera Castellabate.Tuttavia, Noi non abbiamo la presunzione che sia tutto perfetto, tutto è migliorabile, c’è bisogno della collaborazione di tutti i cittadini affinché il caso negativo sporadico e particolare possa non offuscare i casi positivi generali e diffusi.  Per questa vostra mala fede – coclude Di Luccia- vi consiglio innanzitutto di rivedere il “testo” in quanto il finale si discosta troppo dalla realtà. Il libro originale termina con il giudizio finale e la vita eterna, la vostra rivisitazione termina ancora con catastrofi e maldicenze. Attenzione però a non rimanerci coinvolti! Ciononostante il mio giudizio è sufficiente…la misericordia divina è infinita.”

REDAZIONE

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...