Agropoli, nuovo anno scolastico: suona la prima campanella


Ritorno sui banchi di scuola questa mattina, tra la gioia di alcuni e il rammarico di altri,per molti ragazzi e bambini dei diversi istituti scolastici di ogni ordine e grado della città di Agropoli. Una folla di studenti, famiglie e insegnanti hanno gremito l’ingresso delle scuole dando il via ad un nuovo anno scolastico. Per rendere più piacevole la ripresa delle lezioni, il primo circolo didattico Gino Landolfi ha pensato di allietare il primo giorno con musica, balletti e animazione per la gioia di tanti bambini entusiasti dell’iniziativa. Tra l’altro quest’anno i bambini della scuola elementare potranno usufruire anche dei nuovi locali posti sul retro del complesso. Infatti sono stati ultimati i lavori di ampliamento di una nuova ala dell’edificio della medesima struttura. Manca solo da montare l’ascensore quindi da decidere l’utilizzo dei nuovi spazi. Come ogni anno invece gli studenti della classi prime dell’istituto comprensivo Gino Rossi Vairo sono stati accolti nell’aula magna dove lì sono stati chiamati uno a uno per la composizione delle nuove classi aspettando il proprio turno, dopodichè sono stati accompagnati dai rispettivi insegnanti per fare il loro primo ingresso nella nuova scuola. Ciò per agevolare il gran numero degli studenti ed accogliere in maniera più sistemata ed ordinata le classi iscritte al primo anno, senza creare troppa confusione. Folle di ragazzi hanno gremito anche l’ingresso delle scuole superiori come il Liceo Scientifico “Alfonso Gatto”, l’Istituto d’Istruzione Superiore Vico De Vivo, il Liceo Classico e dei tanti altri istituti presenti in città. Per l’occasione il primo cittadino Adamo Coppola ha rilasciato il proprio augurio ai bambini e ragazzi che hanno iniziato un nuovo anno scolastico: <<La Scuola è il faro che illuminerà il vostro cammino, per regalarvi quel sapere che getterà le fondamenta di quello che sarete domani. Un grande in bocca al lupo a voi, che sia un anno di apprendimento intenso e proficuo. Un augurio di buon lavoro va ai dirigenti scolastici, ai docenti e al personale amministrativo, oltre che ai genitori dei discenti» ha commentato così il primo cittadino.

ANNA LAURITO

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...