Vallo della Lucania, per il consigliere M5S Anellina Chirico approvazioni in corso e “sospensione del giudizio”

Cattura.PNG

Il consigliere comunale di minoranza del Movimento 5 Stelle, Anellina Chirico, ha partecipato alla riunione del Consiglio Comunale che si è tenuta a Vallo della Lucania (SA), in prima convocazione, lunedì 18 settembre 2017. Nel corso della seduta consiliare sono stati discussi ed approvati, all’unanimità, gli argomenti iscritti all’ordine del giorno:

  1. Lettura ed approvazione verbali delle deliberazioni adottate nelle sedute precedenti;
  2. PSR Campania 2014-2020 Misura 7.4.1 – approvazione di uno schema di convenzione ai sensi dell’art.30 del Tuel tra i comuni di Vallo della Lucania (capofila), Cannalonga, Castelnuovo Cilento, Ceraso e Novi Velia per la realizzazione di un centro socio-sanitario nella struttura di proprietà del comune di Vallo della Lucania, ivi ubicata in Piazza dei Martiri, in partenariato con il Distretto Sanitario n.70 dell’Asl Salerno ed il Piano di Zona dei Servizi Sociali dell’Ambito Territoriale S8;
  3. PSR Campania 2014-2020 Misura 7.4.1 – approvazione di uno schema di convenzione ai sensi dell’art. 30 del Tuel tra i comuni di Ceraso (capofila), Laurito, Novi Velia e Vallo della Lucania per la realizzazione di un centro socio-assistenziale nella struttura di proprietà del comune di Ceraso, ivi ubicata alla frazione di Massascusa.

Raggiunta telefonicamente al termine della riunione, il consigliere del locale M5S Anellina Chirico si è resa disponibile a rilasciare alcune dichiarazioni anche in merito alla questione della “famosa” fontana di Piazza Cattedrale. Una situazione che è ancora in una fase di limbo, in una fase di filosofica “sospensione del giudizio”, come lei stessa definisce. L’attività “indagatrice” sugli atti intrapresa dal M5S, unitamente al Comitato di protesta “Divina Proporzione”, prosegue. Ferma e decisa, come sostiene il consigliere di opposizione Chirico, la volontà di conoscere il parere della Soprintendenza sul lavoro realizzato, sul “prodotto finito”, in seguito al sopralluogo che la Soprintendente, l’arch. Francesca Casule, ha effettuato a Vallo della Lucania il 28 luglio 2017. Un giudizio sulla struttura di Piazza Cattedrale pronunciato a voce ma che non risulta da nessun documento scritto.

Costante l’impegno, come la stessa Chirico ribadisce, nel mantenere un occhio vigile sulla questione al fine di individuare il responsabile cui attribuire le scelte stilistiche ed estetiche della fontana.

In merito alla recente proposta di favorire il popolamento del centro storico con agevolazioni per chi acquista o ristruttura casa, avanzata dall’amministrazione comunale guidata dal Sindaco Antonio Aloia, il consigliere di opposizione Anellina Chirico ha delle riserve. “Una proposta lodevole ma non approfondita abbastanza”. “Un intervento complesso che necessita di uno studio approfondito”, chiosa la portavoce del M5S di Vallo della Lucania.

 

Norma De Martino

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...