Capaccio Paestum, solo falsità dal M5S, Palumbo: «Mettono in giro solo falsità mascherandosi dietro un’ideologia politica»

foto sindaco 1.jpg

«Sono vuoti come le campane, non hanno argomenti seri ai quali appellarsi, e vogliono screditare il lavoro altrui mettendo in giro una marea di fesserie. Non lo permetteremo mai e poi mai a questi personaggetti che si nascondono dietro un’ideologia politica solamente per i loro interessi personali».  Il Sindaco di Capaccio Paestum, Franco Palumbo, replica a muso duro ai cittadini 5 Stelle di Capaccio Paestum, che in una nota stampa hanno accusato l’Amministrazione comunale di «non trasparenza».

«La prossima volta si documentino bene prima di sparare nell’etere delle falsità, come del resto sono abituati a fare. – aggiunge Palumbo – Il “professore universitario” e la sua combriccola dormano sonni tranquilli perché per le presenze “abusive” ci sono dei regolari decreti sindacali. Non accettiamo lezioni di trasparenza e di legalità da coloro che, mascherati da ideologie politiche, cercano di ottenere dei vantaggi personali. La Casa comunale è e sarà sempre un palazzo di vetro».

Il primo cittadino risponde, quindi, anche sul nuovo Puc che sta prendendo forma a Capaccio Paestum.

«Anche sul nuovo strumento di pianificazione urbanistica stanno dicendo una marea di bugie. – rincara la dose Palumbo – Quello che nascerà sarà un Puc partecipato, frutto della condivisione di idee e di progetti con tutta la comunità.  C’è qualcuno, invece, che ha interessi immobiliari a Capaccio Scalo e cerca in ogni modo di avere delle previsioni urbanistiche sul Puc di Capaccio Paestum, come se vivessero su un altro pianeta. Abbiamo vissuto tre giorni di confronto molto intensi, dove i vari attori del nostro territorio hanno potuto esporre le loro proposte. La stessa cosa hanno fatto i cittadini 5 Stelle, o già hanno rimosso tutto? La loro richiesta di accesso agli atti dimostra solamente la cattiva fede, o per meglio dire la non conoscenza delle leggi, perché in questo caso specifico è endoprocedimentale, essendo gli atti di pianificazione di un territorio già governati da un procedimento complesso che prevede la partecipazione del cittadino. Più trasparenza di così si muore! Gli atti della vecchia Amministrazione non hanno nulla a che vedere con quelli della nuova, che sin dal primo giorno ha improntato l’operato sulla legalità, sulla trasparenza e sul rapporto con i cittadini. Noi non faremo sconti a nessuno».

«Spero che i vertici nazionali e locali dei 5 Stelle prendano le distanze da questi personaggetti – conclude il primo cittadino – che squalificano la politica di un territorio a prescindere dai colori di appartenenza. Hanno già palesato tutto il loro valore politico, non riuscendo ad avere nemmeno un consigliere  a rappresentarli nell’assise comunale. Governare un territorio è un’altra cosa,  hanno dimostrato di non saperlo fare a Capaccio Paestum, come in altri Comuni d’Italia».

C.S.

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...