Capaccio Paestum, sp 13 resta chiusa: effettuato primo sopralluogo tecnico 

 


Si è tenuto ieri pomeriggio il primo sopralluogo tecnico per stimare le condizioni del costone roccioso che sovrasta la SP13, dove solo un paio di giorni fa si sono staccati quattro enormi massi bloccando l’arteria stradale e rendendo necessaria la chiusura della stessa. Al soprlluogo hanno preso parte un geologo, i tecnici comunali e i consiglieri comunali Ivano Mottula e Angelo Merola. Erano presenti anche il presidente della Consulta per la Sicurezza Pasquale Accarino e gli agenti della polizia municipale, coordinati dal cap. Natale Carotenuto. Oggi è previsto invece un secondo sopralluogo con due esperti un geologo e un rocciatore, ma per mettere in sicurezza l’area bisognerà sganciare i massi pericolanti. La strada, dunque, per il momento resta chiusa. Fortunatamente al momento dell’accaduto non transitavano autovetture nella zona, scongiurando così eventuali incidenti. Ciò considerato anche che la Sp 13 è un’arteria stradale abbastanza trafficata che dalla località Pietrale del comune di Capaccio Paestum conduce al Capoluogo.

REDAZIONE

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...