VENERDI 29 SETTEMBRE LA CENA DEI SINDACI SOLIDALI CON IL GOVERNATORE DE LUCA

bancoalimentare-logo

“La Cena dei Sindaci Solidali con il Governatore De Luca” Venerdì 29 settembre – ore 20,00 presso la sede operativa regionale del Banco Alimentare Campania via Giovanni Paolo II, 33 – Fisciano (SA) Evento di eccezione Venerdì 29 settembre, alle ore 20,00 presso la sede operativa regionale del Banco Alimentare Campania Onlus.

La Cena dei Sindaci Solidali con i 124 comuni della regione Campania che collaborano e sostengo il Banco Alimentare. Saranno presenti 109 sindaci e più di 150 tra assessori ed amministratori comunali in rappresentanza di ogni comune. Presenti anche consiglieri regionali, rappresentanti delle aziende donatrici, imprenditori che sostengono la nostra mission in un evento unico per testimoniare che è possibile mettersi insieme per il bene comune, al di là di ogni schieramento, contro lo spreco per aiutare chi vive nel bisogno.Sarà presente anche governatore della Regione, Vincenzo De Luca. La Giunta Regionale ha infatti adottato una Delibera in attuazione alla Legge Regionale Contro lo Spreco per il Recupero delle Eccedenze alimentari. Il Decreto e la manifestazione d’interesse, che sarà pubblicata sul BURC nei prossimi giorni, favorirà il recupero delle eccedenze presso la filiera agro-alimentare in Campania, sostenendo il privato sociale nelle attività di trasporto e logistica, necessarie per ritirare, conservare e redistribuire i prodotti donati dalle aziende. Sarà presente anche l’Assessore all’Istruzione e alle Politiche Sociali della Regione Campania, Lucia Fortini che segue con attenzione l’attività del Banco Alimentare nella nostra regione. Lo spreco alimentare va combattuto non solo con concrete azioni di recupero e redistribuzione alle fasce più deboli ma anche con una convinta battaglia culturale che da sempre il Banco Alimentare porta nelle scuole, all’attenzione degli studenti grandi e piccoli. “Ogni giorno, il Banco Alimentare Campania Onlus, – dichiara il Direttore Roberto Tuorto – a proprie spese, recupera prodotti alimentari integri ma che, per diversi motivi, non sono più commercializzabili, dall’industria e della distribuzione agroalimentare. I prodotti recuperati vengono presi in carico, posizionati su pallet, registrati nel sistema informatico di rete per il controllo delle giacenze e delle scadenze. Prodotti freschi e congelati vengono conservati nelle apposite celle frigo. I prodotti vengono redistribuiti alle strutture caritative e ai servizi sociali accreditati. In questo modo, ogni mese, ogni famiglia assistita riceve un pacco alimentare con generi di prima necessità e le mense per i poveri, un concreto aiuto per servire i pasti quotidiani ai propri indigenti. Quest’anno il Banco Alimentare aiuta in Campania 151.909 persone indigenti e recuperando e donando gratuitamente 6.302.721 kg di alimenti per un valore commerciale di 12.436.720 euro”.

C.S.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...