Cicerale, festeggiamenti per Giulio Ruggiero che ha spento ben 100 candeline

CICERALE 100 ANNI NONNINO
Il Cilento si riconferma ancora una volta terra di centenari. Questa volta a spegnere ben 100 candeline è stato Giulio Ruggiero nato a Cicerale il 3 Ottobre 1917. Fino al 1960 Giulio ha svolto il lavoro di agricoltore. Il nonnino coltivava anche la sua passione per la musica come componente della Banda Musicale Città di Cicerale all’interno della quale suonava il tamburo. Successivamente,stesso nel 1960 si trasferì a Battipaglia, in Via Cesare Battisti, dove tutt’ora abita e da allora iniziò a svolgere il lavoro di muratore. Nel 1998 rimane vedovo della moglie Rosa. Dal loro Matrimonio nasce il figlio Augusto. Giulio ha due nipoti, Giulio e Rossella e 5 pronipoti: Francesca Pia, Augusto, Annachiara, Alessia e Diego. E’ il nipote Giulio a prendersi cura del nonno fin da ragazzo, con particolare attenzione alla sua alimentazione.Così lo scorso 4 Ottobre il nonnino ha festeggiato i suoi 100 anni con amici, parenti e diversi concittadini. Ad allietare la serata la banda musicale dopodichè Giulio ha dato qualche rullata al tamburo in onore dei vecchi tempi.Presente per l’occasione anche il primo cittadino del comune di Cicerale Francesco Carpinelli che ha consegnato una targa al nonnino a nome dell’Amministrazione comunale e di tutta la cittadinanza. Le riprese dei festeggiamenti sono state realizzate da Ettore Malandrino.

REDAZIONE

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...