MOIO DELLA CIVITELLA, PRIMATO ITALIANO PER LA CERTIFICAZIONE “BIO-SAFE”

 

1200px-Moio_della_Civitella

Domani Venerdì 13 Ottobre c.a. alle ore 13:30, a Pellare, frazione del Comune di Moio della Civitella (SA), si terrà la cerimonia di affissione di una targa certificante la salubrità degli spazi interni dell’Asilo comunale, quale momento conclusivo dei lavori di riqualificazione energetica che hanno interessato la struttura.

I lavori, finanziati con il Programma Operativo FESR Campania 2007/13 -ENERGIA EFFICIENTE-, hanno riguardato la riqualificazione sostenibile del plesso scolastico del Comune cilentano.
Interventi, in seguito ai quali, la struttura, allo stato, presenta dei requisiti all’avanguardia in tema di efficientemente energetico, confort interno e salubrità degli ambienti; come testimoniano le importanti certificazioni ottenute: “La pre certificazione schoool” (secondo edificio in Italia) e la “Certificazione Bio-Safe” (Primo Edificio Scolastico in Italia).

Riconoscimenti che, in estrema sintesi, attestano un’eccezionale qualità dell’aria all’interno dei locali; atteso che le misurazioni hanno dimostrato livelli di VOC (composti organici volatili) totali inferiori del 60% circa al limite stabilito per conseguire la certificazione di qualità e livelli di gas RADON, meno della metà del limite di legge.
Percentuali straordinariamente contenute da divenire garanzia di salubrità per la popolazione scolastica. Basti pensare al Radon; un gas nobile e radioattivo, inodore ed incolore, generato, tra l’altro dalle rocce vulcaniche e dal cemento. Una subdola, quanto pericola, presenza negli edifici pubblici e privati.

Risultati encomiabili resi possibili dal conseguimento dei tre obiettivi intorno ai quali, l’arch. Massimiliano RUGGIERO e l’ing. Andrea IMBRIACO, hanno sviluppato il progetto in discorso, ovvero:
l’efficienza energetica;
il comfort indoor;
la salubrità e la fruibilità degli spazi interni.

Gli interventi effettuati hanno comportato una riduzione notevole sia dei consumi di energia sia delle emissioni di CO2 (circa il 90%), attraverso l’uso di materiali naturali a basso impatto ambientale (ecosostenibili), esenti da sostanze inquinanti e tossiche (biocompatibili), recuperando e riutilizzando buona parte dei materiali della vecchia struttura. Contestualmente si è posta notevole attenzione alla fruibilità degli spazi interni, considerando in modo interconnesso i requisiti di efficienza, di comfort e quelli igienico-sanitari per poter offrire ai bambini spazi in grado di favorire l’apprendimento.

In seguito ai lavori di riqualificazione, il plesso della Scuola dell’Infanzia di Pellare, a detta dei tecnici del settore, può essere considerato un esempio da imitare di “bioarchitettura ed approccio sostenibile
alla riqualificazione energetica del costruito” .

Venerdì 13 Ottobre, l’arch. Massimiliano RUGGIERO (Progettista e direttore dei lavori) e l’ing. Andrea IMBRIACO (Progettista dell’impianto termotecnico), nel corso della cerimonia,
alla quale prenderanno parte: Enrico GNARRA, Sindaco del Comune di Moio della Civitella, la prof.ssa Maria Carmen Greco, Dirigente Scolastico dell’Istituto Comprensivo Vallo della Lucania – Novi Velia, i titolari delle Imprese esecutrici e numerosi Tecnici,
illustreranno metodi e risultati ottenuti, ricordando, tra l’altro, che l’edificio dell’Asilo di Pellare è candidato al “Premio Sostenibilità 2017” organizzato dall’Agenzia per l’Energia di Modena.
Il progetto, ha passato la prima fase ed ora concorre come miglior progetto dell’anno nella categoria “RISTRUTTURAZIONE NON RESIDENZIALE”.

C.S.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...