CONTINUA LA MISSION IN TUTTA ITALIA DI PIERPAOLO MANDETTA E IL SUO ROMANZO “DILLO TU A MAMMA” GIA’ ALLA TERZA RISTAMPA

 

Sono trascorsi 30 giorni esatti dall’ultima volta che Pierpaolo Mandetta ha fatto visita al Cilento. Il mese scorso infatti Pierpaolo e il suo romanzo “Dillo tu a Mammà” sono stati ospiti della vetrina  letteraria settembre culturale al castello di Agropoli. Fu una serata molto interessante che ha ospitato tantissimi giovani studenti del territorio e dove si sono trattati tanti temi attuali. Giunto alla terza ristampa, il romanzo “Dillo tu a mammà” sta riscuotendo grande successo in tutta Italia. Dopo le tappe di Agropoli e Paestum nei mesi estivi  e quelle stabilite per la stagione invernale  in tutta Italia,  Pierpaolo farà ritorno nel Cilento in particolare a Capaccio Paestum dove prenderà parte ad un progetto volto ad introdurre il suo romanzo nelle scuole, trattando temi d’attualità molto diffusi anche tra i più giovani come il bullismo, l’omofobia, il coming out. Solo di recente il giovane scrittore ha presentato il suo romanzo edito da Rizzoli a Caltagirone, in Sicilia, nel corso di un evento che ha visto protagonisti gli istituti superiori della città. Oltre 600 gli studenti che hanno preso parte all’incontro dal titolo “dialogo con l’autore” svoltosi nel Cineteatro Politeama Ingrassia con il patrocinio della regione Sicilia e del comune di Caltagirone. L’evento si è concluso con un dono da parte degli studenti, che hanno ringraziato l’autore consegnando una preziosa opera tipica della città della ceramica, raffigurante la copertina del libro “Dillo tu a mammà”, realizzata dai maestri delle ceramiche Silva. L’importanza di essere sè stessi e la comunicazione con le proprie famiglie: è quanto messo in risalto dal romanzo di Pierpaolo Mandetta. Si tratta di un  importante messaggio che lo scrittore cerca di trasmettere in particolare ai giovani che si trovano in un periodo particolare della propria vita quando si è più vulnerabili e maggiore è il rischio di cadere in comportamenti devianti.

REDAZIONE

 

 

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...