ANCHE IL PORTO DI SALERNO SI ILLUMINA

logo-entry-76

Per la città di Salerno il periodo natalizio coincide con l’inizio della kermesse “Luci
d’Artista” che ogni anno vede migliaia di turisti invadere la città per ammirare le
installazioni luminose che risplendono e che garantiscono un giro di affari di svariate
centinaia di migliaia di euro tutto a beneficio dell’economia locale.
Uno dei più importanti fattori di sviluppo economico della città campana è anche il porto
che con i traffici marittimi e le varie imprese portuali ed il relativo indotto garantisce un
fattore occupazionale di tutto rilievo. Le caratteristiche strutturali del porto di Salerno però non sempre si conciliano con che le esigenze del mercato di impiegare navi con
maggiore capacità di carico ed è innegabile che le Istituzioni debbano promuovere tutte le azioni necessarie per superare la contrapposizione tra la marcata tendenza al gigantismo navale e lo stato delle infrastrutture portuali.
Il ruolo del Comandante del porto, ha dichiarato il Comandante della Capitaneria di Porto, Capitano di Vascello MENNA, “è quello di garantire la sicurezza della navigazione e degli ambiti portuali, ma anche quello di promuovere tutte le azioni necessarie per facilitare i processi economici legati ai cicli produttivi che si svolgono nei porti. La conformazione del bacino portuale, le condizioni tecniche e logistiche delle banchine consente la movimentazione di navi di lunghezza superiore a 250 metri esclusivamente dall’alba al tramonto. Questo comporta naturalmente dei grossi limiti operativi ed un ritardo nelle operazioni commerciali, a svantaggio dei traffici portuali e quindi del livello di competitività di Salerno in ambito nazionale ed internazionale. Per superare tale limite, fondamentale è il dialogo continuo tra l’Autorità Marittima, l’Autorità Portuale e gli operatori del servizio di rimorchio, ormeggio e pilotaggio per tutelare gli interessi pubblici primari, quali la sicurezza della navigazione, ed i bisogni dell’utenza che richiede tempi certi, affidabilità e sicurezza per i traffici marittimi”.
Ed è proprio in tale ottica che nelle ultime ore il porto di Salerno ha registrato
un’importante novità al fine di aumentare la propria operatività: il completamento, grazie anche alla collaborazione degli imprenditori locali, del nuovo sistema di illuminazione del molo di sopraflutto. Grazie a tale sistema, per la prima volta il Comandante del porto ha autorizzato l’uscita dopo il tramonto di una nave di lunghezza superiore a 250: è iniziata quindi una nuova fase per il porto di Salerno, un periodo di sperimentazione che qualora darà gli auspicati esiti positivi, soprattutto se saranno garantiti gli standards di sicurezza della navigazione, costituirà un elemento fondamentale a favore di tutta la collettività assicurando al porto di Salerno un posto di rilievo nel panorama economico internazionale.

C.S.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...