BANDO SULLA RIMOZIONE COATTIVA A CASTELLABATE: INTERVIENE LA MINORANZA

2627989-carroattrezzi

A Castellabate il servizio di rimozione coattiva viene affidato con una concessione senza bando ne capitolato, nella più totale approssimazione e confusione, logicamente con un danno per i cittadini.  Ci sono vari aspetti che rendono tale affidamento potenzialmente illegittimo.  Per prima cosa non c’è supporto giuridico. Infatti la concessione di pubblico servizio deve essere decisa dal Consiglio Comunale, cosa che non è avvenuta a Castellabate. Poi la Giunta Comunale dovrebbe stabilire le tariffe per gli utenti, cioè per quei cittadini che devono pagare il carro attrezzi che ha spostato il veicolo in divieto, cosa che non è avvenuta a Castellabate. La Polizia Locale dovrebbe,inoltre, redigere un capitolato dove regolamentare l’intero servizio, ma anche questo non è avvenuto.
Infine per far valere la concessione anche sulle strade Provinciali che attraversano il Comune ci vorrebbe il nullaosta dell’Ente Proprietario (cioè la Provincia).
Cosa ancora più bizzarra è che a Castellabate non si sa secondo quale criterio un vigile che trova un veicolo in divieto decide di chiamare uno o l’altro dei due operatori addetti alla rimozione.  Il cittadino,inoltre, deve pagare un costo del servizio massimo di 100 euro o 120 se in orario notturno.  Tale costo, deciso dal Comune di Castellabate, non solo è superiore rispetto agli altri Comuni d’Italia ma sembra che addirittura venga sforato. Quindi, chi ha pagato più di 100 euro può richiedere indietro la somma versata.
Date tutte queste criticità e soprattutto la mancata attuazione delle procedure previste (atti deliberativi e nullaosta) è doveroso affrontare la questione nell’interesse della collettività. Non si può non constatare però che questa situazione dimostra ancora una volta che a Castellabate l’approssimazione porta alla confusione ,che si ripercuote sul servizio e quindi sui cittadini inermi. Ma ormai è diventata una prassi.

C.S.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...