Capaccio Paestum, tassa di soggiorno per la città dei Templi

CAPACCIO PAESTUM TASSA DI SOGGIORNO
Tassa di soggiorno per la Città dei Templi a partire dal 2018: si tratta di un’imposta di carattere locale applicata a carico delle persone che alloggiano nelle strutture ricettive di territori classificati come località turistica o città d’arte. A darne la notizia è il primo cittadino di Capaccio Paestum Franco Palumbo. L’istituzione di una tassa di soggiorno era stata già proposta nel 2011 quando fu portata al vaglio dell’allora consiglio comunale della passata amministrazione del sindaco Pasquale Marino. Con questa novità, ai turisti che soggiorneranno nel territorio verrà richiesto un piccolo contributo per mezzo del quale verranno finanziati interventi in materia di turismo, valorizzazione dei beni culturali e ambientali, sostegno delle strutture ricettive e dei servizi pubblici locali. Tra l’altro questa tassa potrebbe andare ad arricchire le casse comunali, data l’alta presenza di turisti in particolare nella stagione estiva. Anche nella città di Agropoli si sta valutando la possibilità di istituire un’imposta di soggiorno da destinare a tutti coloro che decideranno di soggiornare nella cittadina agropolese. Se un’idea del genere dovesse andare a porto, il comune darebbe seguito ad una direttiva che è propria dello Stato.

REDAZIONE

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...