Imprese digitali, Campania prima regione italiana per crescita

Imprese digitali, Campania prima regione italiana per crescita.

Le imprese digitali sono in crescita nella nostra Regione. La Campania è la prima tra le Regioni italiane, in cui, negli ultimi anni, si è registrata la diffusione di attività produttive dell’industria 4.0. In Campania le imprese digitali sono cresciute del triplo rispetto al Piemonte. Staccate del 10% Veneto, Toscana, Emilia Romagna e Lombardia. Lo indica il Focus Censis/Confcooperative “4.0 la scelta di chi già lavora nel futuro” presentato a Roma. In questi ultimi anni, la crescita maggiore di imprese digitali si è avuta in Campania con un incremento del 26,3%, in Sicilia con il 25,3%, nel Lazio con il 25,1% e in Puglia, 24,2%. La Campania anche in termini assoluti conquista una posizione di preminenza nella graduatoria nazionale, collocandosi al terzo posto per numero di imprese 4.0. Più in generale, il Mezzogiorno è il territorio con il più alto tasso di crescita di imprese digitali, +21,9%; seguito dal Centro con un incremento del 20,7%, mentre al Nord si osserva un’estensione della base produttiva del 14%. Dati che confermano come i processi di sviluppo basati sul digitale trovano terreno fertile anche in aree che hanno conosciuto un profondo divario e che hanno subito i pesanti colpi della crisi, ma che sono riuscite a compiere una svolta negli ultimi tre anni.
L’Assessore alle attività produttive della Regione Campania Amedeo Lepore ha dichiarato: “La Campania conferma il suo momento positivo, collocandosi al primo posto anche nella rivoluzione dell’industria digitale. È un risultato molto importante, che dimostra – contrariamente a chi riteneva la quarta rivoluzione industriale destinata a favorire le aree del Nord – come la nostra Regione sia una terra fertile per l’innovazione e l’impresa più avanzata. L’approvazione di una legge regionale sull’industria 4.0 e della norma quadro sull’economia circolare, uniche in Italia e anticipatrici delle misure nazionali, hanno avviato la realizzazione di significative misure di sostegno alle imprese e ai processi di digitalizzazione. La sinergia della Giunta De Luca con il Governo e con il Ministro Calenda ha favorito la diffusione di interventi di trasformazione industriale e la creazione di un ecosistema in grado di accogliere gli investimenti tecnologici più moderni. Proseguiremo con coerenza e determinazione in una politica industriale, fortemente voluta dal Presidente De Luca, che punta all’attrazione di investimenti innovativi, al cambiamento dei processi industriali e allo sviluppo della capacità di fare sistema delle attività produttive della Campania, per creare sviluppo duraturo e occupazione qualificata”.

C.S.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...