RUBRICA NUTRIZIONE E BENESSERE: LA CALZA DELLA BEFANA…. CON I CONSIGLI DEL NUTRIZIONISTA

RUBRICA NUTRIZIONE E BENESSERE CALZA DELLA BEFANA

Dopo le abbuffate del Natale e del Capodanno, tra cenoni e avanzi da riutilizzare, c’è ancora un ultimo ostacolo da saltare: la calza della Befana. Ma consapevoli del detto: “L ’epifania tutte le feste si porta via”, possiamo ben sperare di superare anche questo con facilità, soprattutto se nella preparazione delle tipiche calze poniamo in atto qualche piccolo accorgimento. In effetti l’Epifania è da sempre un momento di felicità soprattutto per i bambini che appendono le loro calze al caminetto o alla porta di casa in attesa di ritrovarle la mattina del 6 gennaio ripiene di ogni leccornia e dolciumi. Questo rito antichissimo, propiziatorio per il nuovo anno, non viene disdegnato neanche dagli adulti che si scambiano calze colme di prodotti invitanti tali da far vacillare i neonati buoni propositi per l’anno nuovo. Ovviamente nel periodo festivo qualche sgarro alimentare non si nega a nessuno ma, pensandoci bene, ci si rende conto che di dolci se ne sono consumati già in abbondanza e tenendo presente anche che i bambini, in particolare, sicuramente riceveranno più di una calza, è d’obbligo pensare a una calza più leggera dal punto di vista calorico ma non per questo meno golosa trasmettendo un messaggio di sane abitudini alimentari. L’importante è non far diventare queste calze dei contenitori traboccanti di zuccheri che sovraccaricano ulteriormente il fegato che diventa grasso, la digestione diventa complicata, aumenta il rischio di carie, l’addome si riempie di gas senza contare i chili in più. Questi fastidi si protraggono per i giorni seguenti rendendo anche più difficoltoso il rientro alle normali attività. Il primo errore da evitare è quello di acquistare calze della befana già confezionate che, seppur più comode, non permettono di focalizzare cosa contengono e si fanno scegliere solo per l’aspetto esteriore o perché pubblicizzano una particolare marca o cartone animato. È preferibile, invece, scegliere con che cosa riempire la calza da regalare, privilegiando alternative sane ma ugualmente golose che non lasceranno delusi i bambini. Si possono inserire dei biscotti fatti in casa, delle barrette ai cereali, della frutta fresca come i mandarini o della frutta secca (noci, nocciole, mandorle) facendo attenzione alla quantità e alle possibili reazioni allergiche. Evitiamo chewing-gum, caramelle in genere e gelatine colorate: al limite preferire le caramelle al miele o quelle trasparenti mentre è assolutamente sconsigliato, anche per i bimbi più discoli, il carbone nero, che è forse in assoluto il prodotto più dannoso da inserire in una calza, perché composto esclusivamente da zucchero ricco di coloranti. Via libera a un po’ di cioccolato fondente, noccioline, un sacchetto di popcorn, scorzette di arancia con cioccolato o anche frutta disidratata, invitante e colorata. Per completare la calza, per far volume e sorprendere i bambini è possibile inserire un piccolo gioco, magari in legno, dei colori o un piccolo peluches oppure un’idea originale è quella di inserire all’interno della calza dei sacchettini contenenti semi da piantare di cui prendersi cura fino a veder sbocciare in primavera dei bellissimi fiori. Per gli adulti valgono più o meno le stesse considerazioni fatte per i bimbi ma, ovviamente, al posto dei giochi si possono inserire dei sacchetti con spezie quali zenzero, curcuma, peperoncino, cannella utili per rimettersi in forma così come dei preparati per tisane disintossicanti e depurative da utilizzare dopo le abbuffate natalizie.

Dott. Andrea Ricci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...