Agropoli, il consigliere di minoranza Agostino Abate interviene sulla questione “commissione locale per il paesaggio”

AGROPOLI AGOSTINO ABATE SU COMMISSIONE PAESAGGIO

Riceviamo e pubblichiamo quanto segue dal consigliere di minoranza del comune di Agropoli Agostino Abate:”Dopo aver occupato posti e cariche presso farmacie comunali – uffici pubblici comunali e dell’unione dei comuni , cooperative affidatarie di numerosi servizi ,  pretendono anche il quinto posto nella commissione locale del paesaggio (ex Commissione Edilizia Comunale Integrata = Commissione paesaggistica) e ricorrono a mezzucci di pseudo-violazione normativa .
Nella seduta di Consiglio comunale del 29.12.2017 la minoranza aveva votato il nominativo del geom. Marco Gallo a componente della commissione locale paesaggio ed il nominativo del geom. Gerardo Cioffi a componente della commissione locale paesaggio pratiche di condono edilizio .
Questi nominativi ottennero 2 voti come altri nominativi votati dalla maggioranza ed allora il disagio della stessa maggioranza venne subito avvertito ed iniziò in sala un andirivieni chiarificatore fra i loro banchi (Chi lo desidera può visionare la registrazione della seduta di Consiglio su Cilento Channel) : è stato commesso un errore di voto o una disobbedienza ?
Ma il presidente del Consiglio comunale , che rimane seduto fianco a fianco con il segretario comunale, proclama eletti i due nominativi anzidetti (Gallo e Cioffi) in quanto prevalgono sugli altri pari voto per diritto di anzianità ; il Consiglio Comunale APPROVA ALL’UNANIMITA’ .
Hanno così inizio i mezzucci : prima ricorsi contro questa proclamazione e poi ovviamente la messa in itinere del provvedimento di annullamento in autotutela della richiamata delibera di nomina del 29.12.2017, ma tale proposta di annullamento ancora deve arrivare in Consiglio comunale e, quindi , è molto meglio che le guardie si diano da fare per formalizzare una modifica al regolamento per il funzionamento del Consiglio comunale .
Questa modifica non servirà a niente in quanto la prossima votazione sarà ben <<<istruita>>> ,e , quindi , tutti i componenti votati dalla maggioranza prenderanno certamente tutti 3 voti ciascuno (la minoranza ne gestisce SOLO 2) ma serve per far scivolare meglio la proposta di annullamento in autotutela.
IERI MATTINA ALLE ORE 12:00 IL MEZZUCCIO SI E’ COMPIUTO : la commissione consiliare permanente con il mio voto contrario e con la dichiarata non partecipazione al voto da parte dell’altro consigliere di minoranza (Consolato Caccamo) ha APPROVATO LA MODIFICA AL REGOLAMENTO .
Il messaggio è chiaro e viene dall’Alto : <<non si sposta foglia che Dio non voglia e, quindi , cari consiglieri comunali POTETE PURE FAR FINTA CHE AVETE SBAGLIATO A VOTARE MA NON SERVIRA’ A NULLA PERCHE’ IO VI ANNULLERO’ .
Questo è il mio racconto dei FATTI sulla questione “commissione locale per il paesaggio”.
Resto sempre disponibile per qualsiasi ulteriore aggiunta ove necessario .
Aspetto la seduta di Consiglio comunale in cui si discuterà della proposta di annullamento in autotutela ed intanto mi recherò alle urne a fare il mio dovere di elettore per la prossima ed imminente votazione del 4 marzo 2018″.

C.S.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...