Camerota, lunedì partono i lavori nei 4 cimiteri

lampade votive camerota.jpg

Il direttore tecnico della ditta I.l.c.v. srl ‘Impianti elettrici’ ha reso noto che lunedì 9 aprile inizieranno i lavori di messa a norma degli impianti elettrici votivi dei quattro cimiteri del Comune di Camerota. Niente più fili penzolanti e lampade spente, dunque. Il costo, inoltre, scende con un risparmio per i cittadini. Massima soddisfazione espressa dall’Assessore con delega alle Politiche Cimiteriali Giovanni Saturno: «Stiamo lavorando dal primo giorno del nostro insediamento per migliorare le situazioni che abbiamo ereditato all’interno dei quattro cimiteri del Comune di Camerota. Questo è un altro importante traguardo raggiunto. Da lunedì, infatti, – conclude Saturno – i luoghi sacri che ospitano i nostri cari defunti verranno sistemati al meglio». Sulla stessa linea il Sindaco di Camerota, Mario Salvatore Scarpitta: «Il lavoro che sta portando avanti questa Amministrazione e l’Assessore Saturno è un susseguirsi di problemi risolti e risultati raggiunti che si toccano con mano».

La ditta avrà in gestione il servizio per dieci anni. La gestione del servizio prevede l’allacciamento, l’installazione e l’accensione delle lampade a chiunque ne faccia richiesta e dietro pagamento. Il canone annuo di abbonamento, comprensivo di spese postali, è di 20 euro. Il contributo iniziale di allacciamento è di 5 euro. L’accensione delle lampade in occasione della Commemorazione dei defunti, invece, è di 1,50 euro.

La ditta dovrà garantire l’immissione di corrente nell’impianto 24 ore su 24, salvo i casi di forza maggiore riconosciuti dal Comune. dovrà, inoltre, essere garantita la custodia, la manutenzione ordinaria e straordinaria dell’intero impianto di erogazione di energia elettrica all’interno del cimitero. A carico della ditta c’è anche la fornitura, la manutenzione e la sostituzione delle lampade votive difettose, bruciate, deteriorate, rotte e dei relativi portalampade non funzionanti.

Il concessionario dovrà corrispondere al Comune di Camerota, per tutta la durata della concessione del servizio, un aggio annuo del 51,169% sul monte contratti. Questa somma verrà versata nelle casse dell’ente in due rate semestrali: 30 giugno e 30 dicembre. Inoltre la Giunta Comunale, con delibera n.125 del 25/10/2017, ha stabilito che le somme percepite verranno destinate ai lavori nei cimiteri.

Entro il 30 dicembre di ogni anno il concessionario, unitamente al versamento del canone, dovrà presentare al Comune una attestazione indicante il numero delle utenze relativo all’anno cui si riferisce il canone. Il Comune si riserva di effettuare controlli sulla dichiarazione del concessionario.

Oltre a quanto descritto sopra, la ditta dovrà censire e predisporre, entro 60 giorni dalla consegna del servizio, l’elenco dettagliato di tutte le utenze; sostituire, nei dodici mesi successivi all’affidamento del servizio, le attuali lampade votive a incandescenza con quelle a fluorescenza utilizzanti Led ad alta luminosità e con ridotto consumo di energia in tutti gli impianti di illuminazione votiva; sostituire, entro 3 giorni naturali e consecutivi dalla segnalazione (da parte degli utenti o dal personale addetto ai servizi cimiteriali) le lampade votive difettose, bruciate, deteriorate, asportate, rotte, ecc. ed i relativi portalampade non funzionanti. Le lampade votive per i caduti di guerra resteranno sempre accese in modo gratuito.

C.S.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...