CASTELLABATE E CAMOGLI (GE) UNITE DA UN PATTO DI AMICIZIA NEL SEGNO DEL MARE

Patto amicizia_Castellabate Camogli_loghi Comuni.JPG
Il Sindaco Costabile Spinelli raggiungerà il prossimo 13 maggio il borgo marinaro di Camogli in Liguria, per formalizzare un Patto d’amicizia tra il Comune di Castellabate e il piccolo centro turistico in provincia di Genova noto per il suo porticciolo, per i palazzi variopinti sul lungomare e per il legame con il suo mare Bandiera Blu. Tante le caratteristiche che accomunano Camogli e Castellabate: entrambi i comuni rientrano in due aree protette – il Parco Naturale e l’Area Marina Protetta di Portofino e il Parco Nazionale del Cilento, Vallo di Diano e Alburni e l’Area Marina Protetta di Santa Maria – hanno ottenuto riconoscimenti prestigiosi per l’eccellenza del mare e organizzano nel loro territorio manifestazioni legate al mondo della pesca e all’arte della cucina marinara. Messi in connessione dalle attività legate alla valorizzazione del mare, del turismo balneare, della pesca e dall’organizzazione di feste del pescato locale, hanno deciso di siglare un protocollo d’intesa che farà da anello di congiunzione con l’obiettivo condiviso di creare un reciproco scambio di iniziative ed incontri periodici e per favorire lo sviluppo e la valorizzazione di prodotti tipici, biodiversità, attività di associazioni culturali e turistiche. È già in programma un primo appuntamento in gemellaggio sul tema gastronomico per esaltare i sapori del mare: la Festa del pescato di paranza, organizzata dall’Associazione Punta Tresino e la tradizionale sagra del pesce a cura della Pro Loco Camogli.  «Un patto di amicizia – dichiara il Sindaco Spinelli – che avvicina due borghi che si impegnano costantemente nella valorizzazione del proprio territorio e del mare, siamo quindi lieti ed orgogliosi di poter contribuire all’avvio di un percorso di crescita che porterà sicuri benefici reciproci, colgo inoltre l’occasione per ringraziare per l’immediata sinergia tra le Amministrazioni il Sindaco di Camogli Francesco Olivari».

C.S.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...