Giungano, la cittadina cilentana attenta a selezionare le giuste misure per valorizzare il proprio territorio

 

1200px-Panorama_GiunganoIl 7 ed 8 maggio u.s. nel centro storico di Giungano, si sono svolte due giornate
interamente dedicate alla riqualificazione di esso. Esperti periti, in seguito alla
presentazione di un progetto da parte dell’Amministrazione Comunale, si sono recati
sul luogo per studiarlo da vicino, affinché potessero meglio adottare le misure idonee
alla sua rivalorizzazione. Come ben possiamo immaginare, il centro storico di un
paese, è la parte più importante e più ricca che un territorio possa avere. È lì che i
turisti scelgono di andare, perché è lì che si racchiude la vera identità di un territorio,
che lo rende unico e lo contraddistingue, tanto che ogni paese è sempre molto attento
a conservarlo gelosamente. Giungano non poteva essere da meno, ecco perché non si
è lasciata scivolare via la possibilità di aderire al PSR (Programma di Sviluppo
Rurale) previsto per la regione Campania 2014-2020, adottandone la misura 7.6.1,
rivolta alla riqualificazione del patrimonio architettonico dei borghi rurali, nonché
alla sensibilizzazione ambientale.
Con il termine borgo, ci si riferisce ad una parte ben definita, rappresentata da
fabbricati antecedenti al 1900, che abbiano conservato le caratteristiche storiche, e
dunque l’origine del nostro paese. Tale misura riguarderà il rifacimento delle facciate,
la manutenzione, il restauro e la riqualificazione del patrimonio culturale, con
importanti azioni di sensibilizzazione anche in materia ambientale. La nostra
Giungano dovrà presentarsi come una carta d’identità ben conservata, nonostante i
suoi anni e i suoi segni del tempo, dovrà mostrare quel giusto binomio tra storia e
quotidianità alla cittadinanza e a tutti coloro che sceglieranno il nostro territorio come
meta per le loro vacanze.
Particolare attenzione verrà data alle aperture, quali porte e finestre, e agli
elementi ornamentali e di decoro, al fine di conservare le loro caratteristiche
originarie. L’Amministrazione comunale ha progettato, secondo le linee guida della
Misura 7.6.1, il rifacimento delle facciate nel centro storico a partire dal Palazzo
Stromilli fino a raggiungere Palazzo Ducale, comprendendo tutte le facciate degli
immobili che si affacciano su via Roma e su via U. Maddalena.
Duplice sarà l’intervento che si realizzerà, e per gli spazi pubblici e per gli
spazi privati. Per i primi, l’Amministrazione comunale si occuperà degli spazi aperti,
della viabilità rurale storica, dei fabbricati tipici dell’architettura rurale del luogo. Per
quanto concerne gli interventi privati, questi saranno destinati a soggetti che hanno
presentato progetti per creare o implementare l’attività extra-alberghiere e/o
produttiva, trovando copertura con le adeguate risorse finanziarie. I consulenti
regionali hanno studiato minuziosamente ogni atto amministrativo, il quale è stato
sottoposto a verifica rispetto alla parte pubblica e privata.
Queste due giornate hanno avuto esito positivo, pertanto non ci resta che
attendere la graduatoria provvisoria che sarà pubblicata probabilmente a fine giugno
2018. Tale bando è esclusivamente rivolto a tutti i comuni della Regione per il
recupero dei borghi rurali, ma altre ancora saranno le misure che adotteremo per
quanto riguarda lo sviluppo di attività extragricole nelle aree rurali.
Pertanto cari concittadini che nessuno si senta escluso, perché non ci sarà
nessuna parte del territorio che non verrà portata alla nostra attenzione o che non sarà
destinataria di programmi di sviluppo.
La nostra è stata una lunga amministrazione che porta con sé un bagaglio di
esperienza e di conoscenza non indifferente, un’amministrazione che sta continuando
a lavorare anche in seguito ai cambiamenti avutisi nell’ultimo anno.
In quest’ultimo anno, contrariamente a quanto si possa pensare e dire, la nostra
attività amministrativa è stata molto intensa, a tal punto da riuscire a presentare e
candidare a finanziamento regionale progetti per diversi milioni di euro. Questa è la
buona amministrazione, quella che sa scegliere ed essere sempre pronta a valutare e
‘sfruttare’ le opportunità che gli enti ed organi superiori, quali Regione, Stato ed
Unione Europea mettono a disposizione del proprio territorio.
Questa è la forza della grande squadra che siamo! E poi non potete immaginare
quanto possa giovare ad una comunità l’armonia che si ha con le amministrazioni dei
territori confinanti e/o limitrofi, in vista di una crescita globale e su più fronti. Grazie
agli ottimi rapporti con le amministrazioni limitrofe si riesce a lavorare come solo
una grande famiglia è capace di fare, mirando ad una crescita a livello
macroeconomico.
La nostra squadra continua a lavorare sempre sulla stessa impronta, arricchita
in occasione delle prossime elezioni, da persone altrettanto ricche che condividono
gli stessi valori ed ideali di rispetto, trasparenza, lealtà ed amore a livello comune,
non pensando minimamente di trarne degli interessi personali. Il decoro, restando in
tema col progetto sopra menzionato, continua ad essere la linea della nostra
Giungano!

C.S.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...