Regione, innovazione e alta formazione per giovani laureati

Innovazione e alta formazione per giovani laureati

Prosegue l’impegno della Giunta regionale nel sostegno ai processi di innovazione delle piccole e medie imprese con la presentazione di due nuove misure che stimolano l’incremento delle attività di trasferimento tecnologico, lo sviluppo sperimentale e la ricerca industriale, anche attraverso il coinvolgimento di capitale umano qualificato.

a) 45 milioni di euro per progetti di innovazione promossi dalle piccole e medie imprese del territori

L’intervento si caratterizza per innovatività, inclusività e respiro internazionale.

Sono finanziabili attività cosiddette “leggere” e propedeutiche all’innovazione come gli studi di fattibilità (Fase 1)  relativi a tutela della proprietà intellettuale, ricerca partner, progettazione tecnica, valutazione del rischio, analisi di fattibilità tecnica ed economico/finanziaria, business planning, verifica su applicazioni pilota e proof of concept.

Il trasferimento tecnologico e la prima industrializzazione (Fase 2) possono avvenire sia tra ricerca e impresa, sia tra impresa e impresa. Con la consapevolezza che l’innovazione proviene non solo dai luoghi tradizionalmente deputati alla ricerca, si è voluto promuovere il potenziale di innovazione insito nelle startup e PMI innovative regionali che, opportunamente innestato presso altre realtà produttive, può generare sviluppo e competitività.

L’avviso valorizza il protocollo d’intesa sottoscritto tra Regione Campania e Clean Sky 2, partenariato pubblico-privato tra Commissione Europea e l’industria aeronautica europea che promuove lo sviluppo di nuove tecnologie in un’ottica di sostenibilità ambientale e miglioramento della competitività delle imprese del settore. Si sostengono, infatti, azioni complementari tra la RIS3 Campania e le linee di progetto di Clean Sky 2 con una dotazione  pari a 10 milioni di euro con l’obiettivo di promuovere un migliore posizionamento delle imprese campane nel mercato europeo e più in generale a livello internazionale.

Infine, si sostiene l’integrazione tra fondi strutturali e Horizon 2020, consentendo ai progetti che hanno ottenuto il Seal of Excellence di essere assoggettati alla sola valutazione amministrativo-formale. Il “sigillo di eccellenza” è un marchio di qualità assegnato dalla Commissione Europea alle proposte presentate sui bandi Horizon 2020, valutate positivamente ma non hanno avuto accesso al finanziamento per l’esaurimento delle risorse disponibili. “Premiando” così le imprese campane qualificate, limitando le procedure amministrative e sostenendo progetti di innovazione già riconosciuti di alta qualità e conformi con gli standard di eccellenza europea.

b. 10 Milioni di europer l’alta formazione e l’inserimento lavorativo di qualità dei giovani laureati campani

L’intervento Dottorati di ricerca con caratterizzazione industriale finanzia con 10 milioni di euro il rafforzamento dell’alta formazione e la specializzazione dei giovani laureati campani.

Attraverso questo avviso, la Giunta Regionale ha inteso perseguire l’accrescimento delle competenze del patrimonio di risorse giovanili, favorendo il rafforzamento della connessione tra università e imprese della Campania, in coerenza con i fabbisogni di ricerca e innovazione del sistema produttivo.

Un investimento importante per la Campania che riveste una duplice valenza: da un lato sostiene la specializzazione dei giovani laureati campani, che intendono impegnarsi in attività di ricerca, favorendone al contempo sin da subito l’ingresso nel mercato del lavoro, dall’altro innesta risorse umane qualificate nel sistema produttivo regionale, che potranno concorrere allo sviluppo di soluzioni innovative che impattino sulla competitività.

c. Campania terra del buono

Si segnala infine che con il provvedimento dello scorso 4 giugno è stato pubblicato l’elenco dei progetti ammessi a finanziamento sul primo avviso relativo al trasferimento tecnologico e prima industrializzazione per le imprese innovative ad alto potenziale per la lotta alle patologie oncologiche – Campania Terra del buono. Dei 34 progetti collocati in priorità 1, i 28 ammissibili assorbono un finanziamento totale di 20 milioni di euro.

C.S.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...